Il nuovo iPhone SE? In Cina bastano 8 euro (e un vecchio iPhone 5s)

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 31 Marzo 16 Autore: Stefano Fossati
Da giovedì 31 marzo il nuovo iPhone SE è ufficialmente in vendita in diversi Paesi: non in Italia (tanto per cambiare) ma – fra gli altri – in Francia, Germania, Stati Uniti, Cina. In quest’ultimo, a dire il vero, il nuovo iPhone da 4 pollici ha già fatto la sua apparizione da giorni in diversi negozi. E ovviamente (c’è bisogno di dirlo?) si tratta di falsi.

Il fatto è che, questa volta, i “furbetti” dagli occhi a mandorla non hanno nemmeno dovuto sforzarsi troppo: esteticamente l’iPhone SE è identico al vecchio iPhone 5s, di conseguenza non sono pochi i “bottegai” cinesi che hanno ben pensato di “riciclare” gli iPhone 5s invenduti, o addirittura di seconda mano, rimarcandoli con la sigla “SE”. I media di Hong Kong riferiscono ad esempio di un outlet in Huanqiagbei, strada commerciale di Shenzen nota per i suoi negozi di “cianfrusaglie elettroniche”, che per soli 60 yuan (circa 8 euro) si occupa di tutto il processo di “trasformazione” estetica di un iPhone 5s in un iPhone SE, indistinguibile dall’originale almeno finché non lo si accende e lo si inizia a usare. Quantomeno, a differenza di altri iPhone “taroccati” in passato, in questo caso il malcapitato (e incauto) acquirente non si ritroverà davanti ad Android, ma a un “originale” sistema operativo Apple iOS.

Il nuovo iPhone SE? In Cina bastano 8 euro (e un vecchio iPhone 5s) - immagine 1

Nella stessa zona, continuano i report, molti negozi hanno aumentato i prezzi dei vecchi iPhone 5 e 5s usati, evidentemente a seguito di un aumento della domanda di questi dispositivi da utilizzare per realizzare appunto dei falsi iPhone SE.

Secondo notizie non ufficiali, in Cina i preordini del “vero” iPhone SE hanno superato nei giorni scorsi i 3,4 milioni di unità, più delle attese degli analisti di Wall Street, anche se non abbastanza da posizionare il nuovo smartphone da 4 pollici di Cupertino davanti alla nutrita concorrenza dei dispositivi Android di fascia media di produttori locali. Peraltro il dato potrebbe non essere confermato, in quanto basato anche sui numeri forniti da siti web che non richiedono caparre al momento dell’ordine, che di conseguenza non necessariamente potrebbe trasformarsi in un acquisto.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate