Identificare i file duplicati confrontando i valori hash con GduplicateFinder

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 05 Luglio 12 Autore: Gianplugged
Identificare i file duplicati confrontando i valori hash con GduplicateFinder
Con il passare del tempo, è probabile che nella memoria del computer finiscano dati duplicati, che occupano inutilmente prezioso spazio su disco. E´ possibile mettere in atto una pulizia manuale, ma l´operazione può rivelarsi piuttosto lunga e non sicurissima. Ci sono però applicazioni in grado di identificare i dati duplicati, agevolando notevolmente il lavoro e garantendo che esista l´effettiva duplicazione dei dati.

Una di queste applicazioni è GduplicateFinder, software open source e multi-piattaforma che è in grado di analizzare la memoria alla ricerca di file duplicati, generando anche valori hash in modo da effettuare un confronto che non lasci spazio a dubbi. E´ possibile infatti che due file abbiano lo stesso nome, ma che non siano identici.

GduplicateFinder consente inoltre di applicare dei filtri restringendo la ricerca a file con un certo range di peso, oppure limitandola unicamente a determinati contenuti o ancora a specifiche estensioni.

Una volta che sulla base dei parametri assegnati la ricerca è stata completata, GduplicateFinder restituisce un elenco dei file duplicati, compresi di informazioni dettagliate come nome, path, dimensione e valore hash in modo da consentire di identificare immediatamente e con facilità i file che sono presenti più volte in memoria.




Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

Licenza: Open source

OS: Windows, Linux, OS X

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE