Ho provato il Cardboard, i visori super-low-cost per la realtą virtuale

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 18 Febbraio 15 Autore: Pinter
Ho provato il Cardboard, i visori super-low-cost per la realtà virtuale
Qualche tempo fa, nel corso del Google I/O Keynote, Google ha presentato il suo dispositivo LOW TECH per la realtà virtuale. Questo prodotto è stato soprannominato Cardboard (Cartone) per il materiale con cui è stato forgiato. Ho fatto l´ordine su Tinydeal, perché offrivano in pratica lo stesso prodotto (anche se decisamente meno rifinito), ad un prezzo nettamente inferiore al già basso di quello ufficiale di Google (circa  € 2,60 anziché € 20).

Come chiaramente spiegato sul sito, l´attesa per la spedizione sarebbe stata lunga. Orbene, dopo un mese e mezzo di attesa, il pacco è arrivato! L´ho provato e ne sono rimasto sbalordito: con meno di tre euro ho il mio visore per la realtà virtuale a prezzo low-cost!

Sicuramente la qualità dell´esperienza non è eccelsa, ma visto il prezzo non posso che essere più che soddisfatto: in attesa di necessità per usi (da parte mia) più interessanti e concreti, questo è un compromesso eccezionale per divertirmi e provare comodamente ed a mio agio l´esperienza della realtà virtuale.

Ho provato il Cardboard, i visori super-low-cost per la realtą virtuale - immagine 1
Ma torniamo a noi: cos´è il cardboard? Come potrete intuire dal nome è fatto quasi totalmente di cartone (e naturalmente non mancano alcune parti aggiuntive, come alcune lenti, velcro ed alcuni magneti). Ma la componente più importante è il vostro smartphone, che inserito nel mezzo del Cardboard in modo orizzontale, diventerà un dispositivo per la realtà virtuale.

L´idea è nata da David Coz e Damien Henry che durante l´utilizzo dei loro "20 percent", il tempo che i dipendenti del gigante di Internet possono utilizzare per lavorare su qualunque progetto vogliono. Lo strumento è stato costruito per aiutare gli sviluppatori di prototipi di progetti VR, senza dover investire troppo in hardware costoso.

Il basso costo del progetto fai-da-te viene fornito con una speciale app soprannominata Cardboard che pesa 188MB. L´applicazione funziona su Android 4.1 e superiori e una volta installata, tutto ciò che dovete fare è mettere il telefono nel "dispositivo". Una volta dentro, si può chiudere e l´applicazione si avvierà automaticamente grazie al tag NFC integrata all´interno della scatola.

Con l´aiuto delle lenti nella parte anteriore e i sensori del telefono vi permetteranno di vedere le diverse animazioni che si muovono. Ciò significa che se inclinate la testa, sarete in grado di vedere quello che vi circonda nell´ambiente virtuale.

I magneti, indicati nella lista dei componenti, sono posizionati sui lati della scatola e lavorano grazie al magnetometro del telefono, dandovi la possibilità di interagire con l´applicazione che gira sul vostro smartphone.

L´applicazione Cardboard Android viene fornita preconfezionata con una serie di applicazioni demo, come ad esempio un visualizzatore di video a 360 gradi o l´app di Google Earth in cui si vola, ma molti sviluppatori hanno cominciato a proporre i loro lavori per la realtà virtuale: fatevi un giro sul Play Store per farvi un´idea.

Ho provato il Cardboard, i visori super-low-cost per la realtą virtuale - immagine 2

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE