Hackerato il Sito di Poste Italiane

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 11 Ottobre 09 Autore: Gianplugged
Hackerato il Sito di Poste Italiane
Alcuni hacker hanno compiuto un´operazione di defacing del Sito di Poste Italiane, sostituendo la home page di poste.it con una pagina sulla quale campeggiava un messaggio degli autori dell´attacco.

Il messaggio, a firma dei fantomatici Mr.Hipo and StutM fa ritenere si sia trattato di un´azione dimostrativa, ma toccherà adesso ai tecnici di Poste Italiane, che hanno fatto una magra figura, verificare i fatti e soprattutto aumentare il livello di sicurezza del Sito, che mentre scriviamo è comunque di nuovo online.

“Le Poste Italiane sono state oscurate?! Perché questo atto di forza? Per dimostrare a milioni di italiani che i loro dati sensibili non sono al sicuro!
Sembra pazzesco eppure tutta la sicurezza garantita nei servizi online di ecommerce è solamente apparente.
Per vostra fortuna noi siamo persone non malintenzionate, perciò i vostri dati ed i vostri accounts non sono stati toccati;
Ma cosa succederebbe se un giorno arrivasse qualcuno con intenzioni ben peggiori delle nostre?
Con questo gesto quindi, invitiamo i responsabili ad occuparsi dellagrave mancanza di sicurezza nei servizi on-line delle Poste s.p-a. Mr.Hipo and StutM”

Recitava il messaggio degli hacker, di cui qui di seguito potete vedere uno screenshot (Grazie a Bonovox per l´immagine):



E oggi, in primo piano su Sito di Poste.it, vi è una comunicazione ufficiale dell´Ente, che conferma l´attacco:

"L´attacco di defacement, una delle forme più frequenti di hackeraggio contro i siti italiani, che ha interessato nella serata di sabato 10 ottobre il sito di Poste Italiane è stato tempestivamente bloccato dal sistema disicurezza interno dell´azienda. Tutti i dati e le informazioni contenuti nel sito non sono stati violati. I tecnici di Poste Italiane e la Polizia postale - con l´ausilio della sofisticata sala di sicurezza per il controllo della rete allestita presso la sede di Poste Italiane a Roma - hanno intensificato i controlli per identificarne gli autori e sono già sulle tracce degli hacker."
7 - Commento/i sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE