Google e Apple in cerca di terreni in cui costruire le auto a guida autonoma

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 09 Maggio 16 Autore: Stefano Fossati
Il centro dell’industria automobilistica americana, in futuro, potrebbe non essere più Detroit bensì San Francisco. Secondo quanto riferito al Wall Street Journal da un’importante gruppo immobiliare, Google e Apple, ma anche diversi noti produttori di auto fra cui Ford, stanno cercando terreni da acquistare nell’area della baia di San Francisco in cui poter costruire e testare i rispettivi prototipi di auto a guida autonoma.

In particolare, secondo Victor Coleman, amministratore della Hudson Pacific Properties, Google sarebbe in cerca di 37mila metri quadri di terreno, Apple di 74mila metri quadri. Numeri che sembrano enormi, in realtà gli stabilimenti dei produttori automobilistici si estendono su spazi ben maggiori: Tesla, ricorda il Wall Street Journal, occupa con i suoi impianti un’area di quasi 500mila metri quadri nei pressi di Fremont. Sempre a titolo di confronto, l’”astronave” di Apple, la nuova sede della casa attualmente in costruzione, occupa circa 260mila metri quadri, mentre il quartier generale di Alphabet-Google a Mountain View si estende su 450mila metri quadri ed entrambi i gruppi possiedono terreni per altre migliaia di metri quadri nelle zone circostanti.

Google e Apple in cerca di terreni in cui costruire le auto a guida autonoma - immagine 1

Hudson Pacific è uno dei più importanti gruppi immobiliari dell’area della baia di San Francisco e possiede fra l’altro numerosi edifici all’interno dei quali hanno la loro sede società tecnologiche come Uber. Secondo il quotidiano statunitense, il nascente settore industriale delle auto a guida autonoma potrebbe trainare la domanda immobiliare nella zona nei prossimi anni.

Alphabet-Google non fa mistero di ambire a un ruolo da protagonista in questo campo, testando da tempo alla luce del sole i suoi prototipi: il gruppo ha recentemente siglato un’intesa con Fiat Chrysler Automobiles (FCA) per la futura produzione di un minivan driverless. Apple, al contrario, sta sviluppando i suoi progetti nella massima segretezza ma sarebbe comunque anch’essa in cerca di un partner industriale del settore automobilistico (colloqui con BMW e Mercedes si sarebbero conclusi con un nulla di fatto). Stando ad alcune voci, la casa di Cupertino starebbe incrementando il team dedicato allo sviluppo delle sue future auto, che lo scorso anno sarebbe stato composto da circa 600 persone.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE