Google aiuta a combattere Ebola e realizza un tablet sterilizzabile

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 27 Marzo 15 Autore: Pinter
Google aiuta a combattere Ebola e realizza un tablet sterilizzabile
I telegiornali ed i quotidiani non ne stanno parlando quasi più, perchè purtroppo la notizia "non fa più notizia", ma purtroppo il contagio e la diffusione del virus è tutt´altro che debellato e sta causando tutt´ora un´autentica carneficina...

Negli ultimi anni si è molto parlato della terribile epidemia di Ebola, che ha colpito soprattutto l´Africa Occidentale, causando fino ad ora oltre 10.000 morti, una situazione che ha spinto molte organizzazioni ad attivarsi per portare strumenti utili e medici preparati nei paesi più colpiti in modo da offrire un valido aiuto alle popolazioni nel contrastare questa terribile malattia.

Anche Google ha deciso di offrire il proprio aiuto ai medici che lavorano per salvare la vita delle persone colpite dalla malattia, e per farlo ha realizzato uno speciale tablet che consente di archiviare i dati dei malati e trasferirli in maniera molto più rapida e semplice anche al di fuori delle strutture ospedaliere.

Google aiuta a combattere Ebola e realizza un tablet sterilizzabile - immagine 1
Tutto è nato quando Jay Achar, dottore di Medici Senza Frontiere che si trova a lavorare in Sierra Leone, in particolare nella struttura medica della città di Magburaka, ha chiesto a Ivan Gayton di trovare un modo più semplice per trasferire i dati dei pazienti.

Fino ad oggi, infatti, i dati dovevano essere trasferiti manualmente dai medici. Il nuovo tablet realizzato da Google, tuttavia, possiede una scocca in policarbonato che può essere tranquillamente sterilizzato attraverso l´immersione in una soluzione di cloro, permettendo quindi ai medici di portare il dispositivo anche al di fuori degli ospedali, per trasferire e condividere le cartelle cliniche in maniera molto più veloce rispetto al passato.

Un grazie a tutti coloro che rischiano la propria vita per aiutare il prossimo e che contribuiscono ad impedire che il virus si diffonda più di quanto già non faccia. E´ anche grazie a loro, se il virus non è arrivato fino a noi. Per lo meno fino ad adesso.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE