Google I/O

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 28 Giugno 12 Autore: Gianplugged


Nel primo giorno della conferenza Google I/O, evento dedicato agli sviluppatori iniziato ieri a San Francisco, Google ha messo in campo l´artiglieria pesante. Sul palco del Moscone Center, i vertici di Mountain View - tranne Larry Page, assente per motivi di salute - hanno presentato una serie di novità sul fronte dell´hardware e del software.

Per quanto riguarda l´hardware sono stati annunciati il tablet Nexus 7, il dispositivo Nexus Q ed è stata mostrata una demo dei Google Glass. Sul fronte del software è stata annunciata la nuova versione di Android Jelly Bean. Novità inoltre per il social network Google+, che si arricchisce di ulteriori funzionalità.

Il Nexus 7 è il primo tablet della famiglia Nexus ed è un hardware prodotto da Asus in grado di poter competere nel mercato di questo tipo di dispositivi, soprattutto grazie al suo rapporto qualità / prezzo. Il Nexus 7 si basa su Android 4.1 Jelly Bean, ha uno schermo HD da 7 pollici con risoluzione 1280x800, monta un chip NVIDIA Tegra 3 quad-core e una GPU 12‐core, ha 1 GB di RAM e dispone di una fotocamera da 1.2 megapixel frontale. Ha una porta microUSB, Wi-Fi, Bluetooth e supporta la tecnologia NFC. Google garantisce 8 ore di durata della batteria.

Nexus 7 viene proposto in due modelli: da 8 GB al prezzo di 199 dollari e da 16 GB al prezzo di 249 dollari. Per ora è commercializzato solo negli USA, in Canada e in Australia.

Il minisito di Google dedicato al prodotto, qui:

http://www.google.com/nexus/#/7



Altro hardware presentato da Google è stato il Nexus Q, un dispositivo dedicato all´intrattenimento casalingo. L´hardware ha una forma sferica e consente di ascoltare musica e visualizzare film e video in streaming dalla nuvola comandando le operazioni tramite smartphone, o tablet Android.

Parte importante nel meccanismo ha anche Google Play, che adesso ha una sezione dedicata ai programmi televisivi e consente l´acquisto di film, oltre che il noleggio, offrendo dunque direttamente contenuti da fruire con il nuovo hardware.

Inoltre l´applicazione per Nexus Q consente di mettere in moto un meccanismo sociale grazie al quale è possibile per gli utenti "aggiungere" (e dunque riprodurre)  musica o video presenti sui loro smartphone, tablet e nella nuvola, nella coda di riproduzione di qualsiasi "sfera" alla quale hanno accesso.

Il minisito di Google dedicato al prodotto, qui:

http://www.google.com/nexus/#/q



La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter