Google Car: primo schianto con feriti, responsabile un errore umano

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 20 Luglio 15 Autore: Pinter
Google Car: primo schianto con feriti, responsabile un errore umano
Un veicolo senza pilota di Google è rimasto coinvolto per la prima volta in un incidente stradale con tre dipendenti Google feriti lievemente. In un post del suo blog, il programme manager, Chris Urmson, ha spiegato che la responsabilità (of course) è dell’altro veicolo, esattamente come nel caso di tutti gli altri incidenti in cui sono rimaste coinvolte proprie auto.

Le Google Car, sono le auto che si guidano da sole e circolano da tempo su strada in California per una approfondita fase di test e sperimentazione: finora si sono verificati complessivamente 13 incidenti, tutti lievi, in nessuno dei quali sono state riportate ferite a persone.

Secondo Google, la loro macchina stava viaggiando nella zona di Mountain View, in California,  si è fermata a un incrocio stradale nonostante il semaforo verde perché sull’altro lato c’erano auto ferme e ha evitato così di rimanere ferma in mezzo all’incrocio. In quel mentre un’auto che veniva da dietro non ha frenato ed ha tamponato la Lexus RX450 di Google: entrambi i veicoli hanno riportato danni e sono rimasti feriti (non gravemente) tanto le tre persone che erano a bordo dell’auto di Google che il conducente dell’altro veicolo.

Secondo i sensori di bordo l’auto che ha tamponato viaggiava a 27 km orari, non sono stati azionati i freni, in pratica -a detta di Google- confermando ancora una volta che le auto automatiche risultano più sicure di quelle pilotate da una persona al volante.

Secondo Chris Urmson, responsabile del progetto Google Car, nei circa circa 3 milioni di km percorsi su strada emerge chiaramente che la distrazione è la causa principale degli incidenti, evenienza impossibile per una Google Car.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE