Google, nuovi comandi vocali in Maps per non distrarsi alla guida

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 03 Ottobre 16 Autore: Stefano Fossati
Google Maps si aggiorna per supportare una serie di nuovi comandi vocali su Android: una novità interessante per l’utilizzo in auto della funzione di navigatore (e non solo) dello smartphone in maniera sicura. Come fa sapere la stessa Google sul proprio blog, quando il dispositivo sarà impostato nella modalità “Alla guida” (modalità che normalmente si attiva in automatico quando si connette lo smartphone al sistema bluetooth di bordo della vettura) basterà pronunciare il consueto comando ”Ok Google” seguito dalla richiesta vocale (ad esempio per trovare un benzinaio nelle vicinanze, avere informazioni sul traffico sulla strada che si sta percorrendo o cercarne una alternativa, attivare o disattivare la voce guida del navigatore, evitare tratte autostradali e così via). L’applicazione si attiverà senza necessità di “tappare” sul display dello smartphone o di sbloccare lo schermo (o magari di chiedere al passeggero di fare la ricerca sul dispositivo mentre si sta guidando).

Google, nuovi comandi vocali in Maps per non distrarsi alla guida - immagine 1

La nuova funzionalità, che riduce così il rischio di distrazioni al volante, andrà comunque preventivamente abilitata fra le impostazioni di Maps, da “Impostazioni navigatore” > “Rilevamento di Ok Google”. E’ anche possibile scegliere di attivare le richieste vocali attraverso il comando “Ok Google” qualunque si la schermata visualizzata sul telefono, selezionando l’opzione “Sempre attivo” (o “Da qualsiasi schermata” su alcuni dispositivi).

Ovviamente, attraverso lo stesso comando è anche possibile attivare a voce, mentre si è alla guida, funzionalità di altre app, ad esempio per ascoltare musica o inviare messaggi: le possibilità sono praticamente infinite, specifica ancora Big G annunciando la novità sul blog.

Come spesso accade per le app Google, l’aggiornamento di Maps per Android con i nuovi comandi vocali viene rilasciato in maniera graduale sui vari dispositivi e nelle diverse aree geografiche, quindi se non vedete ancora la funzionalità fra le impostazioni sarà semplicemente necessario attendere ancora qualche giorno. La società non ha fatto sapere quando la nuova funzionalità sarà disponibile anche su iOS.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE