Google, in arrivo gli smartphone Pixel e un router wi-fi “smart”

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 26 Settembre 16 Autore: Stefano Fossati
Google ha annunciato con un video su YouTube un evento per i media che si terrà martedì 4 ottobre a San Francisco e sarà trasmesso in diretta streaming (sempre su YouTube): nel video non viene specificato il contenuto della conferenza stampa, ma è alquanto probabile che il gruppo svelerà i suoi nuovi smartphone Pixel, realizzati con la collaborazione di HTC, che prenderanno il posto dell’attuale linea di prodotti Nexus. Stando alle indiscrezioni circolate nelle scorse settimane, Google lancerà due modelli, Pixel e Pixel XL, rispettivamente con display da 5 e 5,5 pollici.

Ma i due nuovi smartphone potrebbero non essere le uniche star dell’evento del 4 ottobre: molti si aspettano che Big G fornisca nuovi dettagli sul suo atteso Google Home, l’altoparlante con integrato un assistente virtuale basato sull’intelligenza artificiale, annunciato lo scorso maggio alla conferenza I/O per gli sviluppatori e destinato a porsi in concorrenza con l’Echo di Amazon. Potrebbe inoltre “prendere forma” il progetto Daydream VR, una piattaforma di specifiche hardware e software sulla base della quale i produttori di dispositivi Android potranno realizzare nuovi visori per la realtà virtuale ottimizzati per l’utilizzo con il sistema operativo mobile di Google.

Google, in arrivo gli smartphone Pixel e un router wi-fi “smart” - immagine 1

Non solo: stando a quanto riporta il sito Android Police, notoriamente “bene informato” su quanto bolle in pentola a Mountain View, nell’occasione la società presenterà anche Google Wifi, un router wi-fi domestico con funzionalità “smart” e dal design accattivante (una fonte anonima riferisce che assomiglierà all’Echo Dot, la versione “portatile” dell’Echo di Amazon), che dovrebbe essere lanciato negli Stati Uniti a un prezzo di circa 130 dollari (115 euro).
Non si tratterebbe peraltro del primo router marchiato Google: lo scorso anno il gruppo lanciò l’OnHub (foto sopra), di cui sottolineò la facilità di configurazione, ma il prezzo elevato (200 dollari) e la mancanza di alcune delle funzionalità annunciate ne hanno decretato un’accoglienza tutt’altro che entusiastica sul mercato.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE