Gli hacker di Anonymous rivelano i nomi dei membri del Ku-Klux-Klan

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 03 Novembre 15 Autore: Pinter
Avevano avvertito il 30 Novembre che l´avrebbero fatto. Ora l´hanno fatto: hanno cominciato oggi a rivelare i numero di telefono e le mail di 57 membri dello storico e famigerato gruppo razzista Ku Klux Klan.

E tra 48 ore, il 5 novembre, ne arriveranno altri 1.000. Questa l´ultima impresa del gruppo di Hacker della rete Anonymous che stavolta, invece di prendersela con il Pentagono, la Nsa o grandi corporation Usa, ha preso di mira i razzisti statunitensi, con un´operazione dal nome esplicito, ´Hoodoff´ (giù i cappucci). Gli appartenenti al Ku Klux Klan sono noti per riunirsi appunto con i volti coperti da un cappuccio a cono.

Gli hacker di Anonymous rivelano i nomi dei membri del Ku-Klux-Klan - immagine 1
Gli hacker di Anonymous hanno definito il gruppo come un´organizzazione "terrorista" che ha "il sangue da 200 anni sulle sue mani". Con questo piano d’attacco al Ku Klux Klan Anonymous si conferma sempre più un Robin Hood della rete. I pirati informatici che ne fanno parte continuano a muoversi in una zona grigia tra il giusto e lo sbagliato. Attaccano multinazionali, banche e governi nazionali per indebolirne il potere mediatico e finanziario. Ma lo fanno commettendo reati. L’ultima campagna condotta dagli hacker fu quella contro i siti jihadisti vicini all’Isis, oscurati o mandati offline.

L´operazione ´Hoodoff´ segue un lungo conflitto a distanza iniziato con l´uccisione a Ferguson in Missouri nell´estate del 2014 di un diciottenne nero disarmato ad opera di un agente bianco.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE