Fotocamera, il Galaxy S7 è meglio del Galaxy S6? Non sempre…

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 29 Marzo 16 Autore: Stefano Fossati
Fra le innovazioni introdotte da Samsung nel suo nuovo smartphone top di gamma Galaxy S7, rispetto al Galaxy S6 dello scorso anno, alcune hanno suscitato consensi unanimi, in particolare la reintroduzione del supporto alle schede di memoria microSD e dell’impermeabilità, oltre al leggero incremento di spessore che ha consentito di montare una batteria sempre non rimovibile ma con una capacità e un’autonomia decisamente maggiori, migliorando al contempo la maneggevolezza. Più dibattuto il giudizio sulla fotocamera posteriore, per la quale la casa coreana ha determinato un deciso cambio di rotta rispetto al passato: anziché incrementare ulteriormente la risoluzione rispetto al modello da 16 megapixel montato sul Galaxy S6 (e sui Galaxy S6 Edge, Galaxy S6 Edge+ e Galaxy Note 5), sul Galaxy S7 (ed S7 Edge) ha adottato un sensore dalla risoluzione sensibilmente inferiore (12 megapixel), ma con un’apertura focale ancora maggiore (f/1,7) rispetto a quella – già buona – del predecessore (f/1,9), il che – secondo Samsung- consente di catturare il 95% di luce in più. Inoltre la nuova tecnologia “dual pixel” garantisce un autofocus più accurato e veloce, dal momento che tutti i pixel sono utilizzati per la messa a fuoco contro l’1% del Galaxy S6. Non ultimo, i pixel stessi, sia pure inferiori per numero, hanno dimensioni maggiori del 56%.

Ovvia la domanda: queste tecnologie sono in grado di compensare e anzi superare la minore risoluzione di partenza rispetto alla fotocamera del Galaxy S6, considerata nel 2015 il punto riferimento nel mercato degli smartphone? L’autorevole sito di fotografia DxOMark assegna alla camera del Galaxy S7 (Edge) un punteggio leggermente maggiore rispetto a quella del Galaxy S6 Edge+. Altri test hanno però evidenziato che, in condizioni di illuminazione ottimale, la maggiore risoluzione del Galaxy S6 consente di ottenere un livello di dettaglio maggiore, apprezzabile se si osservano le immagini sul grande schermo di un pc più che sul display del telefono.

Fotocamera, il Galaxy S7 è meglio del Galaxy S6? Non sempre… - immagine 1

Così, per stabilire se la fotocamera del Galaxy S7 sia superiore in ogni situazione a quella del Galaxy S6 abbiamo semplicemente deciso di metterle a confronto: con i due smartphone Samsung abbiamo fotografato lo stesso soggetto in due diverse condizioni di illuminazione, quindi abbiamo trasferito le immagini sul pc e le abbiamo analizzate ingrandendole. Il risultato? Le immagini scattate con una illuminazione appena discreta mostrano in effetti una superiore resa del sensore del Galaxy S7: la differenza non è abissale ma è visibile a livello di colori e dettagli già osservando le foto a grandezza naturale, cosa che diventa più evidente ingrandendo i particolari.

Il “vecchio” Galaxy S6 si prende però la rivincita nelle foto scattate in condizioni di buona illuminazione (artificiale): rispetto alla foto del Galaxy S7, quella del flagship Samsung dello scorso anno mostra colori leggermente meno saturi e più realistici; e se si ingrandisce l’immagine e si osservano i dettagli, la maggiore risoluzione si nota a occhio nudo, dal momento che l´immagine scattata con l´S7 appare meno nitida. Anche qui non si tratta di differenze enormi e probabilmente non molti utenti avranno necessità di ingrandire i particolari delle foto scattate con lo smartphone, ma per qualcuno queste peculiarità potrebbero comunque fare la differenza. Ciò che le immagini non possono evidenziare è la maggiore velocità dell’autofocus del Galaxy S7, che è effettivamente sensibile soprattutto inquadrando soggetti in movimento.

Fotocamera, il Galaxy S7 è meglio del Galaxy S6? Non sempre… - immagine 2

Qualcuno potrebbe allora domandarsi: perché Samsung non ha introdotto nel suo nuovo smartphone la tecnologia dual pixel e i pixel di dimensioni maggiori mantenendo la stessa risoluzione del Galaxy S6? Semplice: motivi di spazio. Una risoluzione maggiore avrebbe richiesto un sensore di dimensioni maggiori e probabilmente questo avrebbe comportato un ulteriore aumento dello spessore del dispositivo, a livelli che i tecnici Samsung non hanno ritenuto accettabili. Ma si sa che la miniaturizzazione della componentistica fa passi avanti ogni anno: magari, l’anno prossimo, con il Galaxy S8…

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE