Facebook concede il congedo parentale ai suoi dipendenti e Zuckerberg si prende due mesi

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 27 Novembre 15 Autore: Pinter
E´ una decisione storica: Mark Zuckerberg avrebbe deciso di prendersi due mesi di congedo parentale. Opportunità che ha deciso di concedere ai suoi dipendenti.

Ad annunciarlo è stato lui stesso dalle pagine della sua bacheca, dopo aver postato qualche mese prima di aspettare una bimba dalla sua compagna. Ora, a poche settimane dalla nascita, Zuckeberg è tornato sull’argomento dichiarando che si prenderà il suo congedo,

Tra pochi mesi il fondatore di Facebook diventerà papà, e dopo aver confermato nei giorni scorsi la decisione di godere del congedo parentale per ben due mesi, esattamente la metà del tempo concesso da Facebook per tutti i suoi dipendenti.

Secondo quanto confermato, i dipendenti di Facebook, anche al di fuori degli USA, dal 1° gennaio 2016 potranno godere di 4 mesi di congedo parentale entro il primo anno dalla nascita del figlio. Questa decisione non modificherà in alcun modo il congedo di maternità, che resta a quattro mesi.

Facebook concede il congedo parentale ai suoi dipendenti e Zuckerberg si prende due mesi - immagine 1
In linea con le strategie passate della società, questa opportunità è stata estesa anche alle coppie dello stesso sesso e alle coppie che hanno deciso di adottare un bambino.

In USA il congedo parentale non è un diritto per legge ma è discrezionale in base al datore di lavoro. E Facebook è una delle poche aziende del tech che concede ai propri dipendenti 4 mesi di congedo parentale (siano essi madri, padri o genitori adottivi). Oltre a Facebook, solo il colosso dello streaming tv Netflix, ha concesso un periodo illimitato per i padri e le madri nel primo anno (naturalmente pubblicizzandolo a gran voce). Quella del congedo parentale, sembra la nuova sfida lanciata dai colossi della Silicon Valley che si giocano credibilità e visibilità anche a colpi di paternità e maternità.

In Italia il congedo di paternità (quindi solo maschile) è uno dei più brevi al mondo (un giorno dopo la nascita del figlio contro una media Ocse di circa 9 settimane) mentre quello parentale (ovvero concesso a uno dei due genitori indistintamente una volta terminate maternità o paternità) è richiesto solo dallo 0,2% degli uomini a fronte del 90% dei paesi europei come la Svezia.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE