Effetto Datagate: impennata di utenti per il motore di ricerca DuckDuckGo

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 13 Gennaio 14 Autore: Gianplugged
Effetto Datagate: impennata di utenti per il motore di ricerca DuckDuckGo
Il motore di ricerca statunitense DuckDuckGo continua a crescere in modo esponenziale, soprattutto per effetto dello scandalo Datagate, che ha messo in evidenza le azioni di spionaggio in Rete della National Security Agency (NSA).

DuckDuckGo è infatti particolarmente attento alla privacy dei navigatori e non raccoglie alcun dato degli utilizzatori del servizio. Il motore di ricerca utilizza per estrapolare i dati visualizzati nella SERP informazioni da differenti siti di crowdsourcing come Wikipedia e altre fonti come Yahoo! Search BOSS e Wolfram Alpha, che affianca a una indicizzazione più tradizionale, attraverso un Web crawler proprietario denominato DuckDuckBot.

Secondo gli ultimi dati, DuckDuckGo ha elaborato nel 2013 un miliardo di query di ricerca, ed è eclatante la curva di crescita avvenuta in seguito alla pubblicazione online dei documenti passati al Guardian dall´ex contracor della NSA Edward Snowden. Il motore, in novembre ha avuto una media di  4 milioni di utenti al giorno, con un picco di 4.452.957 query in 24 ore, il giorno 7 novembre.

"Non vediamo l´ora di ottenere risultati simili anche nel 2014" scrive DuckDuckGo in un post sul suo blog ufficiale "Abbiamo un sacco di grandi cose in programma per quest´anno, che ci auguriamo possano rispondere ai molti eccellenti feedback che ci stanno arrivando. Quindi, per favore rimanete sintonizzati".

Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE