Ecco come veniamo tracciati sul web

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 20 Maggio 16 Autore: Stefano Fossati
Intendiamoci, nessun “grande fratello”. Non è un mistero, tuttavia, che sul web siamo costantemente monitorati, tenuti d’occhio o, per usare un termine più appropriato, tracciati. Se infatti online possiamo leggere contenuti – dalle news all’intrattenimento – e usare servizi di ogni genere – mail, mappe, social network, traduttori e quant’altro – in maniera totalmente gratuita, è perché, in cambio, i fornitori di quei contenuti e servizi ci chiedono in cambio di tracciarci per capire i nostri gusti e i nostri interessi, ovviamente a fini pubblicitari. Nulla di nuovo, appunto; quello che forse non conosciamo è la complessità dei sistemi di tracciamento e la quantità di informazioni degli utenti che vengono raccolte e condivise dai siti web. Lo spiegano sul loro blog gli esperti di Kaspersky Lab, che hanno effettuato un’analisi dei tracker maggiormente utilizzati dai siti web.

Intanto, sappiate che la totalità dei mille siti maggiormente visitati dagli utenti di Kaspersky Lab che partecipano al Kaspersky Security Network impiegano almeno un servizio di tracciamento, ma nella maggior parte dei casi i sistemi utilizzati sono molti di più, decine se non centinaia. Gli analisti citano l’esempio di tmz.com, 677mo dominio più visitato al mondo secondo la classifica Alexa: il tool Navigazione in incognito di Kaspersky, conta complessivamente quasi 700 risorse bloccate in questo dominio. E, attraverso l’estensione gratuita Lightbeam, mostrano graficamente tutte le connessioni a terze parti stabilite da tmz.com: una rete di decine e decine di “tentacoli”, ognuno dei quali rappresenta una connessione a terze parti che viene stabilita nell’esatto momento in cui un’utente visita quel sito.

Ecco come veniamo tracciati sul web - immagine 1

Come detto, il tracciamento web è in buona parte finalizzato all’analisi comportamentale applicata alla pubblicità e infatti il 43% delle società rilevate da Kaspersky, quelle che la società classifica come Agenzie Pubblicitarie, usa qualche sistema di tracciamento allo scopo di inviare pubblicità mirata. Google fa ovviamente la parte del leone, ma anche Facebook, sebbene non compaia nella top 10, merita una “menzione speciale” dai ricercatori Kaspersky per il suo servizio Custom Audiences, alla posizione numero 15 di questa categoria a dimostrazione del fatto che i social network sono molto più che semplici luoghi dove poter condividere e chattare: il loro principale business è infatti tracciare gli utenti a fini di marketing, un business che, stando ai dati eMarketer, ha generato nel 2015 entrate per più di 25 miliardi di dollari.

Ecco come veniamo tracciati sul web - immagine 2

Il rimanente 57% di società che usano sistemi di tracciamento appartiene alla categoria Servizi di analisi web e Web Beacons: la prima riguarda i servizi attraverso i quali vengono raccolti dati con finalità principalmente statistiche, senza tracciare in maniera univoca l’utente e senza lo scopo di inviare contenuti mirati, come ad esempio i contatori delle visite, i servizi di A/B testing, analisi dei referer, analisi di utilizzo delle app, localizzazione geografica, user timings; la seconda è composta invece da tutti quei servizi che hanno lo scopo specifico di tracciare gli utenti in maniera univoca, effettuare tracciamento multipiattaforma, tracciamento cross-domain, caricamento di pixel di tracciamento, invio di beacons e qualsiasi altra creativa forma di tracciamento.

Ecco come veniamo tracciati sul web - immagine 3


Ecco come veniamo tracciati sul web - immagine 4

Nulla di anomalo, dicevamo, né tantomeno di illegale. Se però vi inquieta il fatto di essere costantemente tracciati in ogni click che fate sul web, una prima forma di protezione è data dalla “navigazione anonima” offerta dai vari browser; ancora più sofisticati ed efficaci sono i tool forniti da aziende specializzate all’interno di diversi pacchetti software per la sicurezza, come quello già citato della stessa Kaspersky.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Sicurezza

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate