ES File Explorer il gestore tuttofare per Android

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 16 Novembre 15 Autore: Fabio Ferraro

Siamo onesti! La gestione dei file della maggior parte delle distribuzioni Android lascia molto a desiderare. Molti utenti per questo si affidano ad app che permettano di gestire al meglio le cartelle del nostro dispositivo. Fra le tante app che il Play Store ci propone, una delle più interessanti è sicuramente ES File Explorer.

ES File Explorer il gestore tuttofare per Android - immagine 1A dire il vero, chiamare questa app “gestore” la sminuisce. Infatti, oltre le classiche opzioni di visualizzazione e gestione di file, questa app ci offre davvero tante, interessanti, funzionalità.

Come gestore, ES File Explorer, ci permette di visualizzare le diverse cartelle presenti nel nostro dispositivo (e, usufruendo dei privilegi di root, anche di quelle di sistema) attraverso la voce di menu “Locale”; in alternativa potremo sfruttare le scorciatoie presenti in home page per visualizzare immagini, video, musica, documenti e app.

 

Ma il vero fiore all’occhiello di questa app sono le funzioni accessorie che questa ci offre. Fra le più interessanti, c’è la possibilità di collegare e gestire diversi servizi cloud contemporaneamente.


ES File Explorer il gestore tuttofare per Android - immagine 2 Basterà entrare nella schermata cloud(raggiungibile dalla home page nella sezione strumenti), premere sul tasto +, selezionare il tipo di servizio cloud che vogliamo abilitare (dropbox, one drive, ecc...) e inserire le nostre credenziali. Infine, l’account sarà raggiungibile dalla schermata cloud. Per aggiungere ulteriori servizi o account basterà premere nuovamente il tasto +.

Utilizzando lo strumento “Gestore remoto”, collegandosi su una rete wi-fi, potremo permettere a un pc connesso sulla stessa rete di avere un accesso remoto al nostro dispositivo tramite ftp. Allo stesso modo potremo collegarci ad un gruppo home in una rete utilizzando lo strumento “Rete”.

Inoltre si potranno inviare file o intere cartelle a qualsiasi tipologia di dispositivo tramite wi-fi cliccando sullo strumento “invia file”. Avremo la possibilità di settare il nostro dispositivo come client di una rete locale e poter comunicare così con le cartelle condivise e gli elementi connessi (come, ad esempio, una stampante di rete o un NAS) o, ancora, farlo comunicare con un dispositivo Android TV. Sono inoltre presenti nell’app utili segnalibri e un browser integrato.

Ancora tante sono le funzioni che ES File Explorer offre ma, correte a scaricare questa dinamica app e scoprirne tutte le sue potenzialità. E non spaventatevi se a primo impatto può sembrarvi un po´ confusionaria: non saprete più farne a meno.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE