Dopo Apple, l’India ferma anche Google: “Niente Street View, è pericoloso”

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 13 Giugno 16 Autore: Stefano Fossati
Niente Street View, siamo indiani. Dopo avere bocciato il piano di Apple per vendere nel Paese gli iPhone di seconda mano ricondizionati, il governo di Nuova Delhi ha bloccato anche Google e in particolare il suo piano per fotografare a 360 gradi in alta definizione le strade del Paese, allo scopo di realizzare il popolare servizio Street View. La decisione è stata motivata con osservazioni avanzate da agenzie preposte alla sicurezza. Sicurezza che, a loro dire, potrebbe essere compromessa dalle immagini raccolte e pubblicate dal colosso di Mountain View.

Dopo Apple, l’India ferma anche Google: “Niente Street View, è pericoloso” - immagine 1

Le preoccupazioni delle autorità indiane, in particolare, sono basate sul fatto che, per pianificare gli attacchi terroristici del 2008 a Mumbai, sarebbero state utilizzate foto degli obiettivi realizzate dal cittadino americano David Headley, uno degli uomini che avrebbero partecipato alla preparazione degli attentati. Secondo quanto riferito a un giornale indiano da un funzionario governativo, le principali preoccupazioni sono relative a installazioni di difesa “sensibili”: dato che non sarebbe possibile monitorare il servizio Street View una volta lanciato, questo potrebbe avere ripercussioni negative sulla sicurezza nazionale.

Google Street View è stato lanciato nel maggio 2007, limitatamente alle città statunitensi di San Francisco, Las Vegas, Denver, New York e Miami: il successo è stato immediato e il servizio è stato velocemente esteso in numerosi Paesi, in molti dei quali ha però suscitato critiche e polemiche soprattutto per quanto riguarda la protezione della privacy. Nel 2010, quasi 250mila cittadini tedeschi chiesero a Google di “oscurare” le foto delle loro case su Street View, mentre il governo della Repubblica Ceca ha ordinato a Google di non realizzare nuove immagini nel Paese.

In India la società aveva registrato un primo stop già nel 2011, quando la polizia di Bangalore, nel sud del Paese, aveva fermato le auto e i tricicli dotati delle attrezzature per realizzare le foto per Street View in via sperimentale. Ora sarebbe arrivato il definitivo no del governo, anche se da Google si sottolinea che nessuna comunicazione ufficiale è stata ancora ricevuta dalla società.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE