Darknote, il forum segreto dell´elite del cybercrimine è stato oscurato

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 20 Luglio 15 Autore: Pinter
Darknote, il forum segreto dell´elite del cybercrimine è stato oscurato
Darknode, uno dei più pericolosi forum al mondo dedicato al cybercrimine, utilizzato come punto d’incontro di alcuni tra i più pericolosi hacker del pianeta, accessibile esclusivamente da una riservata e ristrettissima elite di persone, è stato oscurato.

I membri attivi prima della chiusura erano tra i 250 e i 300; sul forum erano presenti grandi nomi, come “Lizard Squad” il gruppo che ha fatto parlare parecchio di sè ed è stato ritenuto responsabile dell’attacco a Natale dello scorso anno contro il Sony PlayStation Network e i servizi di gaming di Xbox Live.

Darkode prevedeva uno scrupoloso processo di verifica per i nuovi membri e l’invito doveva partire da altri membri già parte del forum. Dopo l’invito il “candidato” doveva dimostrare le sue capacità e convincere gli altri membri di poter essere utile.

Secondo la National Crime Agency, su Darknode si commercializzava di tutto, dai malware alle vulnerabilità ancora sconosciute, alle indicazioni su come accedere a server compromessi.

L´operazione “Shrouded Horizon” è stata eseguita dall´ FBI ed ha richiesto 18 mesi di verifiche e controlli, con agenti che sono segretamente riusciti a infiltrarsi e a seguire “le gesta” del gruppo di hacker. L’FBI ha ottenuto la collaborazione delle forze dell’ordine di venti paesi, inclusi: Australia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Canada, Colombia, Costa Rica, Cipro, Croazia, Danimarca, Finlandia, Germania, Israele, Lettonia, Macedonia, Nigeria, Romania, Serbia, Svezia e Regno Unito.

Sono state arrestate 28 persone, effettuate 37 perquisizioni domiciliari e secondo l’Europol requisiti numerosi computer e altre apparecchiature. Il numero complessivo di persone arrestate per il coinvolgimento con Darknode è ora complessivamente arrivato a 70.

I forum di hacking Underground sono un problema costante che le forze dell’ordine si trovano da qualche anno a dovere affrontare: spesso questi gruppi si scambiano informazioni in aree del cosiddetto deep o dark web, aree non pubblicamente indicizzate dagli strumenti di ricerca usati grande pubblico, alle quali è impossibile accedere con i browser tradizionali.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Sicurezza

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE