Come espandere e ottimizzare la connessione WI-FI

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 16 Febbraio 16 Autore: Fabio Ferraro
Gli esseri umani per sopravvivere hanno bisogno di cibarsi e di bere, ma anche di "connettersi". Non esiste giorno dove non ci sia la necessità di connettersi ad internet, tutti i dispositivi se non concepiti per usarne i servizi sembrano non servire a nulla. Il miglior modo per "sopravvivere" è essere sempre connessi a qualsiasi ora e in ogni parte del pianeta. Per quanto riguarda i dispositivi mobili o meglio gli smartphone e i tablet sopperiscono a questa necessità tramite la connessione dati (con i suoi pro e i contro) dove la compagnia telefonica a cui è attestata la SIM "prende campo". Diversamente dobbiamo connetterci tramite Wi-Fi, conoscendo il nome del punto di accesso (Access Point, HOTSPOT, ecc...) e abilitarci tramite la password. In questo modo si potrà navigare, inviare email, ecc... . Bisogna rendere il nostro habitat e il nostro ambiente di lavoro predisposto alla connessione. In termini di convenienza (economica e di risorse) il Wi-Fi è migliore rispetto ai cavi ethernet i quali hanno anche lo svantaggio di non poter essere usati per smartphone e tablet. Il Wi-Fi è indispensabile in casa, per collegare a internet uno o più PC ed anche i dispositivi mobili. Se si parla di pc, i cavi ethernet nella rete locale (LAN) rendono più veloce la trasmissione dei dati (velocità fino a 10 Gb/s), con minor tempo di latenza (importante per i giochi online) e nessuna interferenza. In termini di velocità il Wi-Fi è in continua evoluzione tant´è che ha toccato quota 850Mb/s, e poi ha l´enorme vantaggio che non necessita di cavi da posare nelle stanze (di casa o ufficio), o di tirare cavi da un piano all´altro attraverso i muri. Gli enti pubblici tipo scuole, ecc... grazie ai bassi costi di realizzazione rispetto ai cablaggi canalizzati adottano questa tecnologia, che inoltre facilita l’utilizzo di portatili e palmari dei docenti. Sulla velocità di internet invece non si nota molta differenza tra Wi-Fi e cavo, la connessione internet via cavo è comunque migliore per qualità (minor latenza o ritardo nella trasmissione di dati).

Scopo dell´articolo

Discuteremo dei dispositivi e analizzeremo le prove e i passaggi da effettuare per rendere la connessione alla rete LAN (e successivamente a Internet) più performante e raggiungibile nel nostro ambiente di lavoro o a casa.
Di seguito un esempio di Hotel con una infrastruttura dati realizzata in modo ottimale.

Come espandere e ottimizzare la connessione WI-FI - immagine 1



[  [1] 2  3  4  5     Successiva » ]
Pagine Totali: 7

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter