Creare una copia di Macchina Virtuale XP in Windows 7

Naviga SWZ: Home Page » Trucchi
News del 24 Settembre 09 Autore: Alberto
Trucco x : WINDOWS   
Versione : Windows 7

Modalità Windows XP

Creare una copia di

Macchina Virtuale XP in Windows 7

Anche se già noto, premetto a questo TIP una descrizione della Modalità Windows XP.

La nuova modalità Windows XP  permette di eseguire programmi software di Windows XP direttamente sul desktop di Windows 7.

Questa funzionalità è disponibile come download separato e funziona solo con le edizioni Professional e Ultimate di Windows 7. La modalità Windows XP necessita anche di un software di virtualizzazione, il nuovoWindows Virtual PC.
Entrambi sono disponibili gratuitamente sul sito Web Microsoft.
Per scaricare la modalità Windows XP o per informazioni sui requisiti di sistema, visitare il sito Web Windows Virtual PC.

Il nuovo Windows Virtual PC (ora in RC) che soppianta il Virtal PC 2007 SP1, è composto di due applicazioni:
  • Windows Virtual PC RC
  • Windows XP Mode RC
entrambi in lingua italiana; i due prodotti andranno installati nel seguente modo:
  1. per primo Windows Virtual PC RC, seguito da un riavvio dal SO
  2. quindi Windows XP Mode RC che provvederà a creare la macchina virtuale
Questo TIP mostra come effettuare una copia funzionante di una Macchina Virtual XP partendo dall´originaria installazione.

Ciascuna macchina virtuale (vhd) creata con Windows Virtual PC consiste di 3 file se chiusa o 4 file se se sospesa o in esecuzione.
Le estensione dei file sono le seguenti:
  • .vhd = immagine della Macchina Virtuale
  • .vmc = configurazione della Macchina Virtuale
  • .vsv =  file dello stato di salvataggio della Macchina Virtuale
  • .vmcx = descrizione e registrazione configurazioni della Macchina Virtuale
I file .vhd, .vmc  e .vsv sono posti in :
C:UsersNome_UtenteAppDataLocalMicrosoftWindows Virtual PCVirtual Machines
Il file  .vcmx in:
C:UsersNome_UtenteVirtual Machines.

I file .vsv e vmcx sono creati automaticamente; per creare una copia della Macchina Virtualeè necessario modificare i file .vhd, .vmc e .vmcx.
In questo esempio il file originale sarà denominato, Windows XP Mode, e la copia che sarà creata, Windows XP Mode - Copia, anche se è ovviamente possibile usare un qualsiasi nome, seguendo ovviamente le seguenti istruzioni opportunamente modificate.

Iniziamo a descrivere le singole operazioni:
  1. Chiudere Virtual XP , non sospenderlo
  2. Verificare che le Opzioni delle Cartelle permettano la visualizzazione di cartelle e file nascosti; se del caso aprire in Esplora Risorse il Menu Organizza, quindi Opzioni Cartella e Ricerche->Visualizzazione ed abilitare l´opzione Visualizza file, cartelle e unità nascoste
  3. Andare in C:UsersNome_UtenteAppDataLocalMicrosoftWindows Virtual PCVirtual Machines
  4. Copiare i file Windows XP Mode.vhd e Windows XP Mode.vmc.
  5. Effettuare l´Incolla nella stessa cartella. Windows aggiungerà automaticamente la parola Copia ad entrambi i nomi dei file che diventeranno pertanto: Windows XP Mode - Copia.vhd e Windows XP Mode - Copia.vmc
  6. Aprire Windows XP Mode - Copia.vmc con il Blocco Note. E´ un file xml, e pertanto si apre tranquillamente con questo mini-editor.
  7. Cercare la seguente stringa contenente il nome dei drive virtuali:
    <drive_type type="integer">1</drive_type>
  8. All´interno di tale tag  <drive_type...> modificare il nome del file vhd in Windows XP Mode - Copia.vhd sia in <absolute type="string"> che in <relative type="string">
  9. Cercare il seguente tag <virtual_network> all´interno del quale si trova il MAC-adress dell´adattatore ethernet della macchinaVirtual XP: <id type="bytes">
  10. Al fine di permettere che entrambe le copie del Virtual XP possano connetersi simultaneamente al network, è necessario modificare il  MAC-adress dell´adattatore ethernet per evitare conflitti. L´indirizzo è in esadecimale, numeri 0-9 e lettere A-E. E´ sufficiente modificare UN SOLO bit. Per esempio si modifichi un bit ta 1 a 0
  11. Salvare e chiudere il file
  12. Andare in C:UsersNome_UtenteVirtual Machines, ed aprire il Windows XP Mode- Copia.vmcx col Blocco Note
  13. Modifica in nome del file vhd in Windows XP Mode - Copia.vhd sia in  <primary_disk1 type="string"> che in <vmc_path type="string">
  14. Salvare e chiudere iol file
  15. Se si vuole si puossono di nuovo nascondere i file, catelle e unità nascoste (vedi punto 2)
La procedura è terminata ed ora le due macchine virtuali, originale e copia,  possono coesistere contemporaneamente.

Fonte: adattamento di un articolo da Windows Seven Forums

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate