Conan Exiles rimandato a gennaio 2017

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 05 Agosto 16 Autore: Andrea Mancini
C´è grossa curiosità intorno al videogioco Conan Exiles che promette di regalare agli utenti un mondo infinito fatto di sabbia dove affrontare nemici e mostri mai visti prima con armi e magie di ogni genere. Un mix fra Prince of Persia e Mad Max che ha già attirato le attenzioni di molti forum di videogiocatori convinti che  il videogame possa essere il prodotto da acquistare nel 2017.

La data di uscita di Conan Exiles era stata annunciata durante l´E3 2016 di Los Angeles per fine settembre 2016, ma i produttori del videogame hanno comunicato che la data è spostata a gennaio 2017. "Abbiamo voluto concentrarci meglio sulla trama e ascoltare le richieste degli investitori che hanno deciso di credere nel nostro progetto" ha detto Joel Bylos che è a capo del team di Conan Exiles.

Conan Exiles rimandato a gennaio 2017 - immagine 1

Sicuramente neanche i produttori si aspettavano un tale interesse per Conan Exiles, ma, come capita ogni anno con altri videogame, questa volta è stato il loro prodotto a far appassionare migliaia di videogiocatori. Ora le aspettative sono alte, ma a giudicare dalle prime immagini Conan potrebbe veramente essere il videogame da non perdere nel 2017.

Da quello che si sa sulla trama, il giocatore non interpreterà il famoso Conan il barbaro, ma bensì uno dei suoi seguaci costretti all´esilio in un deserto lontano popolato da animali e altri nemici. Ci sarà molta violenza e brutalità come annunciato dagli stessi sviluppatori e forse è stato proprio questo a suscitare l´interesse del pubblico. Il gioco uscirà prima su Pc e ci sarà anche una versione beta su Steam che dovrebbe arrivare il prossimo dicembre.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Videogames

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE