Notizia Precedente
HD SATA vs SSD

Con una stampante 3D a Pittsburgh costruiscono un cuore funzionante

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 02 Gennaio 16 Autore: Fabio
Con una stampante 3D a Pittsburgh costruiscono un cuore funzionante
L’obiettivo di ricostruire un cuore funzionante usando una stampante 3D sembra sempre più vicino.
Gli esperti di bioingegneria della Carnagie Mellon University di Pittsburgh hanno già avuto modo di realizzare piccoli cuori embrionali e arterie coronarie composti da materiali quali il collagene.

I modelli vengono disegnati partendo dalle immagini della risonanza magnetica e in futuro potranno essere arricchiti con cellule viventi per poter permettere la contrazione.

Inutile sottolineare come il risultato possa aprire nuove prospettive per la ricostruzione degli organi attraverso la medicina rigenerativa e altrettanto logico che l’effetto benefico sulle liste d’attesa per i pazienti che attendono un trapianto sia notevole, senza contare che questo tipo di tessuto difficilmente può essere rigettato.

 La dichiarazione di Adam Feinberg, bioingegnere, è molto chiara:
"La sfida che si pone nell´usare materiali morbidi come le gelatine è che quando vengono stampati in 3D tendono a collassare sotto il loro stesso peso. Per risolvere questo problema abbiamo pensato di stampare i materiali morbidi dentro ad un materiale di supporto. In pratica, stampiamo un gel dentro ad un altro gel, che ci permette di sistemare il materiale morbido nella giusta posizione man mano che viene depositato".

Al fine di preservare le eventuali cellule viventi presenti all’interno, il gel di supporto viene eliminato attraverso il processo di scioglimento alla temperatura pari a quella del corpo umano.
Il tutto è stato realizzato con una stampante 3D da poco più di 800 Euro che consente di controllare scrupolosamente ogni più piccolo dettaglio dei parametri di stampa in quanto viene fornita completa di software open-source.

Questa ricerca, quindi, potrebbe aver dato un ulteriore spinta ad un percorso pieno di nuovi traguardi scientifici e anche un piccolo insegnamento, ovvero che la buona tecnologia è il punto di partenza per collegare il presente al nostro futuro.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate