Come usare lo “Strumento di Cattura” di Windows 10

Naviga SWZ: Home Page » How To
News del 29 Settembre 16 Autore: Fabio Ferraro
In un articolo precedente abbiamo parlato di SnapaShot, un tool che permette di effettuare lo screenshot di uno schermo in ambiente Windows.

In realtà, il sistema operativo di Microsoft offre già nativamente, a partire da Vista, la possibilità di effettuare la cattura dello schermo, grazie al tool “strumento di cattura”.
Soprattutto in Windows 10, questo strumento è davvero performante, rendendo superfluo l’utilizzo di software esterni.

Per avviarlo, basta cliccare sul tasto start, e scegliere “tutte le app”. Dal menu apparso  andiamo su “accessori di Windows” e premiamo su “strumento di cattura”.
In alternativa, basterà scrivere nella barra di ricerca di Windows “strumento di cattura”.

Come usare lo “Strumento di Cattura” di Windows 10 - immagine 1

Una volta avviato, noteremo come questo strumento sia facile da utilizzare. Dal menu a tendina che apparirà cliccando sulla freccia rivolta verso il basso accanto al tasto “nuovo” potremo scegliere se catturare l’intero schermo, una finestra o una porzione. Potremo selezionare la parte di schermo da catturare optando per lo screenshot di una zona rettangolare, o disegnare a mano la sezione che vorremo salvare.

Come usare lo “Strumento di Cattura” di Windows 10 - immagine 2

Cliccando su “ritarda” potremo impostare un timer prima che lo strumento effettui la cattura. Questo può ritornare utile nel caso in cui volessimo catturare una finestra con i suoi menù e sottomenù (operazione non possibile senza aver impostato un ritardo, in quanto per avviare lo screenshot deselezioneremmo i menù cliccati col mouse!).

Come usare lo “Strumento di Cattura” di Windows 10 - immagine 3

Una volta settate la tipologia di cattura e il ritardo, basterà cliccare sul tasto “nuovo”: l’icona del cursore del mouse cambierà forma (passando da una freccia a una manina), mentre i contorni dello schermo o della finestra che andremo a catturare diventeranno rosse (in alternativa, se avremo scelto la cattura di una porzione, dovremo selezionarla tramite il mouse). Clicchiamo quindi sull’oggetto da catturare per effettuare lo screen. Se volessimo annullare la modalità di cattura basterà premere nuovamente sul tasto “nuovo”.

Come usare lo “Strumento di Cattura” di Windows 10 - immagine 4

Una volta effettuato lo screen visualizzeremo l’immagine salvata. Potremo salvarla in diversi formati, evidenziarne parti o aggiungerci note, copiarla o inoltrare il file tramite email.

Come usare lo “Strumento di Cattura” di Windows 10 - immagine 5

Strumento di cattura è un ottimo tool, facile da utilizzare grazie alla sua essenzialità.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE