Come pulire il tuo pc con CCleaner

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 19 Novembre 15 Autore: Fabio Ferraro
Quanto tempo dedichiamo alla pulizia personale, della casa o dell’auto? La pulizia è una buona abitudine che ci rende piacevole e salutare la vita. Anche per il nostro pc è importante la pulizia. Navigando e installando programmi, il nostro computer accumula sporcizia (file temporanei, cache ecc) che a lungo andare rallenta il sistema.

Uno dei programmi più utilizzati per la pulizia del computer è CCleaner di Piriform, scaricabile gratuitamente dal sito http://www.piriform.com/ccleaner/download , e costantemente aggiornato. Esso ci offre diversi strumenti per l’ottimizzazione del sistema. Avviamolo e notiamo che nella parte superiore della schermata troveremo informazioni relative alla nostra macchina, mentre a sinistra verticalmente, sono presenti i tab per le funzionalità di CCleaner.

Dal tab PULIZIA (immagine di una scopa), avviamo la pulizia della cache di sistema, dei cookie, dei log, delle password e dei file temporanei. Le voci sono suddivise in categorie e selezionabili singolarmente (attenzione quando impostate la cancellazione delle password).
In “avanzate” la voce “bonifica spazio libero” ci permetterà di recuperare molto spazio ma, allunga i tempi di pulizia (da usare raramente). Una volta scelte le voci clicchiamo su “avvia pulizia” o, se vogliamo prima visualizzare i file che verranno cancellati, scegliamo “analizza” e successivamente “avvia pulizia”. Consigliamo una pulizia quotidiana.

Come pulire il tuo pc con CCleaner - immagine 1

Dal tab REGISTRO potremo riparare le voci di registro danneggiate, quali DDL condivise mancanti, estensioni file non usate, installatori, cache MUI, etc... . In realtà la pulizia dei registri di CCleaner non è approfondita, poiché usa la filosofia “nel dubbio, meglio non cancellare”. Per questo, lo stesso programma ci consiglia di effettuare un backup, in modo da poter ripristinare il sistema nel caso di problematiche durante la pulizia. Eseguite questa operazione una volta al mese.

Come pulire il tuo pc con CCleaner - immagine 2

Dal tab STRUMENTI potremo accedere all’utilizzo di strumenti incorporati in CCleaner:

Disinstallazione, ci consente di gestire la disinstallazione e la riparazione dei software installati sulla macchina;

Avvio, permette di gestire le applicazioni saranno all’avvio del sistema;

Analisi disco, effettua una scansione che individua i tipi di file che occupano spazio sul disco, potendo scegliere la tipologia di file da ricercare e il drive in cui effettuare la recensione;

Ricerca duplicati, scansiona il sistema cercando file duplicati e permettendo, in seguito, di cancellarli;

Ripristino sistema, permette di gestire i punti di ripristino

Bonifica drive è uno strumento che ci dà la possibilità di fare il wiping (o cancellazione sicura) di un drive; possiamo scegliere se fare la cancellazione del solo spazio libero o dell’intero drive (in questo caso verranno cancellati anche tutti i file all’interno della memoria) e il numero di passaggi per la cancellazione (1, 3, 5, 7 e 35). Questa procedura richiede molto tempo.

Come pulire il tuo pc con CCleaner - immagine 3

Dal tab OPZIONI gestiremo l’inserimento nei menù contestuali del cestino, il tipo di cancellazione, l’esecuzione del programma all’avvio del sistema. Potremo selezionare dei cookie da non cancellare, aggiungere cartelle temporanee che andranno cancellate ad ogni pulizia, gestire le esclusioni e il monitoraggio del sistema, ecc.

Come pulire il tuo pc con CCleaner - immagine 4

CCleaner è un ottimo prodotto, la versione gratuita soddisfa pienamente le funzioni sopra menzionate, pensate quella a pagamento. Assolutamente da installare e usare.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

Licenza: Freeware & Buy

OS: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE