Come pulire e ottimizzare il tuo pc con CCleaner Free V 5.25

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 09 Gennaio 17 Autore: Fabio Ferraro
Categoria: windows
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum
Come tutte le macchine anche il nostro computer ha bisogno dopo un tot di tempo di una revisione in termini di "pulizia". Durante la fase di navigazione o quando vengono installati programmi di vario genere,  "accumula sporcizia" (file temporanei, cache e tanto altro) che a lungo andare rallentano il sistema fino ad impiegare più tempo per aprire programmi e file o a bloccarsi del tutto. Per il personal computer la "pulizia" è essenziale e va eseguita in modo periodico. 
In questo articolo vedremo come installare e utilizzare la versione Free di CCleaner realizzato dalla Software House Piriform, in modo da mantenere il nostro sistema Microsoft sempre “pulito”. Inoltre esploreremo tutte le funzioni che l’utility offre in modo da poter interagire in modo ottimale con l´applicazione.

Come pulire e ottimizzare il tuo pc con CCleaner Free V 5.25 - immagine 1

Prima di tutto cerchiamo di capire perché il nostro computer è lento.
Ecco alcune possibili cause che rendono il computer lento, senza considerare eventuali malware: lo stato di aggiornamento di Windows, l´eventuale aumento della memoria RAM presente, l´aggiornamento di eventuali drivers, problemi di surriscaldamento o conflitti hardware presenti:

1) Alto numero di programmi installati:
aumentano la frammentazione del disco, influendo negativamente sulle prestazioni del computer. La deframmentazione ovviamente agisce in modo contrario, ridistribuendo i frammenti dei file in modo ordinato (avvicinandoli) in modo da velocizzare il computer;

2) Alto livello di frammentazione e pulizia del registro: dopo aver disinstallato vari programmi il registro è frammentato e pieno di chiavi inutili. Questo comporta blocchi e rallentamenti della macchina;

3) Alto numero di programmi e/o servizi in esecuzione automatica:
molte volte non tutti sono necessari o saranno utilizzati. In ogni caso il sistema avrà come overhead il loro avvio (direttamente all’accensione in automatico) e mantenerli attivi. Ottimizzando l´avvio dei servizi e dei programmi necessari, avremo più risorse del computer da dedicare ai programmi utili velocizzando il computer;

4) Mancanza di spazio su disco:
specialmente nel disco dove è presente il sistema operativo è essenziale che ci sia dello spazio disponibile. Meglio avere una partizione dedicata ai dati. Più spazio libero si ha meglio sarà per la velocità del pc;

5)  Risparmio energetico:
modificare le impostazioni su Prestazioni Elevate;

6) Effetti di default attivi: disattivare gli effetti grafici poiché impegnando risorse rallentano le prestazioni del computer;

7) Errori e corruzioni inerenti il file system;

Il nostro Windows integra varie utility per supportarci nel processo di ottimizzazione e per effettuare le operazioni di manutenzione (dalla pulizia al defrag del disco), ma nella maggior parte dei casi non soddisfano o completano appieno le nostre esigenze. Le utility realizzate appositamente dalle varie software house risultano più performanti e di immediata comprensione. Per esempio l´utility "Pulizia Disco" integrata nel sistema Windows ci consente di fare "pulizia" in modo semplice ma non completamente esaustivo. Clicchiamo sul pulsante "Chiedimi qualcosa" (vicino al tasto Start come dalla figura successiva) e scriviamo la parola "pulizia".
   Come pulire e ottimizzare il tuo pc con CCleaner Free V 5.25 - immagine 2
Clicchiamo sulla voce Pulizia disco avviando il processo.

Come pulire e ottimizzare il tuo pc con CCleaner Free V 5.25 - immagine 3


[  [1] 2  3  4  5     Successiva » ]
Pagine Totali: 6

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter