Come migliorare le prestazioni di Windows 10

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 27 Giugno 16 Autore: Fabio Ferraro
Windows 10 è un ottimo sistema operativo, sicuro, stabile e veloce. In macchine più datate potrebbe però risultare poco fluido. Scopriamo allora qualche accorgimento per migliorarne le prestazioni.
Un ottimo modo per migliorare la risposta del sistema è eliminare tutti quegli effetti grafici che abbelliscono la visualizzazione e l’apertura di app e menù, a spese però di risorse di memoria.
Per disattivare gli effetti visivi clicchiamo sul pulsante start con il tasto destro del mouse. Dal menu contestuale che apparirà scegliamo la voce “Sistema”. Verrà mostrata una schermata relativa alle informazioni della nostra macchina. Fra le voci presenti nel menu di navigazione posto alla sinistra della schermata, clicchiamo su “impostazioni di sistema avanzate”. Si aprirà una nuova finestra: clicchiamo su tasto “Impostazioni” della sezione “Prestazioni”.  Nel tab “Effetti Visivi”, avremo a disposizioni 4 profili. “Scelta automatica impostazioni migliori” abiliterà automaticamente tutti gli effetti visivi di default. Questa rappresenta un buon punto di incontro fra un aspetto grafico gradevole e buone prestazioni di sistema.

“Regola in modo da ottenere l’aspetto migliore” abilita tutti gli effetti visivi disponibili per Windows 10. Potremo creare un profilo personalizzato per decidere le voci da abilitare o meno a nostra discrezione. “Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori”, infine, disabilita tutti gli effetti visivi, a favore delle prestazioni di sistema, che saranno più fluide e reattive. Sarà proprio quest’ultimo profilo la nostra scelta. Clicchiamo su “Ok” per abilitare le modifiche.

Come migliorare le prestazioni di Windows 10 - immagine 1

Un altro semplice accorgimento per migliorare le prestazioni di un pc e l’autonomia di un notebook consiste nella disabilitazione delle applicazioni in back-ground che non utilizziamo. Dal menu start clicchiamo sulla voce “Impostazioni” per poi accedere alle opzioni relative alla Privacy. Utilizzando il menu di navigazione di questo menu, scegliamo la scheda “App in back-ground”: visualizzeremo così tutte le applicazioni che, anche se non utilizzate, continuano a lavorare in back-ground per offrire servizi di notificazione, aggiornamento ecc.  Non resterà altro da fare se non disabilitare le app di cui non sfruttiamo i servizi.

Come migliorare le prestazioni di Windows 10 - immagine 2

Queste due accortezze permetteranno anche ad utenti meno esperti di migliorare le prestazioni di una macchina Windows 10, senza intaccare minimamente la sua stabilità.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate