Come integrare Netflix nel media center? Con Netflix Remote Controller

Naviga SWZ: Home Page » How To
News del 25 Gennaio 16 Autore: Stefano Fossati
Come integrare Netflix nel proprio media center? Un problema che affligge molti appassionati di cinema e serie TV che vorrebbero usufruire della piattaforma di video streaming – dallo scorso ottobre disponibile anche in Italia – su un HTPC basato su Kodi o Media Portal, software media center open source e multipiattaforma la cui popolarità è cresciuta notevolmente dopo la decisione di Microsoft di dismettere definitivamente Windows Media Center con il lancio di Windows 10.

Netflix non offre plug-in ufficiali per queste applicazioni, una mancanza cui hanno cercato di ovviare alcuni sviluppatori indipendenti. I vari plug-in fino a oggi realizzati, sebbene siano in alcuni casi aggiornati con cadenza quasi giornaliera, non sembrano offrire una soluzione definitiva, visti i numerosi problemi segnalati dagli utenti sui forum dedicati.

Resta la possibilità di visualizzare Netflix all’interno del browser web, ma anche in questo caso l’integrazione nel media center non è delle migliori, viste le difficoltà a navigare nella finestra del browser attraverso il telecomando.
 Come integrare Netflix nel media center? Con Netflix Remote Controller - immagine 1

Utilizzando Kodi con Windows 10, abbiamo quindi sperimentato una soluzione alternativa che prevede l’uso dell’app ufficiale Netflix per il nuovo sistema operativo Microsoft e di un piccolo programma, leggero e scaricabile gratuitamente, chiamato Netflix Remote Controller (http://sticky-ux.com/apps/NetflixRemoteController/).

Questo non è altro che un’applicazione in grado di lanciare e controllare l´app Netflix per Windows 10 (ma c’è anche la versione per Windows 8.1) con un qualsiasi telecomando compatibile con Windows, quindi anche quello usato per controllare le varie funzioni di Kodi.

Netflix Remote Controller non richiede installazione: basta scaricare il file zip ed estrarre in una qualsiasi cartella sul PC i tre file in esso contenuti: l’applicazione vera e propria (“NetflixRemoteController.exe”), il puntatore “maggiorato” (la piccola freccia standard di Windows non è ben visibile se si è seduti sul divano anziché a pochi centimetri dal monitor) e il file “hotkeys.ini”.
Modificando quest’ultimo in un editor di testo (come il Blocco note di Windows) in base alle indicazioni disponibili sul sito dello sviluppatore (in inglese), si può assegnare ad ogni azione possibile nell’app Netflix una combinazione di tasti (della tastiera) diversa da quella standard, in modo da farla corrispondere a una di quelle già impostate per i diversi tasti del proprio telecomando; in alternativa, è possibile intervenire nelle impostazioni di quest’ultimo per far corrispondere a ogni tasto le combinazioni preimpostate nell´app Netflix per navigare fra i titoli disponibili, avviare o fermare la riproduzione, passare all’episodio successivo, regolare il volume e così via.

Data la necessità di usare lo stesso telecomando sia per il media center sia per Netflix, l’unica difficoltà sta nel trovare le giuste impostazioni per assegnare ai vari tasti le medesime funzioni in entrambe le applicazioni. 

Terminata la configurazione, per poter essere controllata con il telecomando l´app Netflix non dovrà essere avviata direttamente; bisognerà invece lanciare il file “NetflixRemoteController.exe”, che a sua volta farà partire l´app a tutto schermo e con il puntatore “maggiorato” bene in evidenza, pronto (salvo errori di configurazione) a rispondere agli input del telecomando. Allo stesso modo, al termine bisognerà evitare di chiudere l’app Netflix con il mouse (Windows resterebbe “orfano” della barra delle applicazioni), ma si dovrà utilizzare il tasto del telecomando configurato in “Hotkeys.ini” per la chiusura dell’applicazione.

È possibile configurare un tasto del telecomando per lanciare direttamente “NetflixRemoteController.exe”, ma avevamo parlato di integrare Netflix nel media center. Nel nostro caso, ci siamo avvalsi del plug-in Advanced Launcher per Kodi, in grado di avviare qualsiasi applicazione dall’interno del media center.

Una volta installato il plug-in (non è più sviluppato da tempo ma si trova facilmente in rete), basta configurarlo per lanciare il file “NetflixRemoteController.exe” all’interno della cartella in cui lo abbiamo copiato sul PC; a quel punto, in Kodi, basterà lanciare Advanced Launcher per avviare l´app Netflix e controllarla con lo stesso telecomando utilizzato per il media center.

 

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE