Come collegare un dispositivo Android tramite WPS

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 02 Giugno 16 Autore: Fabio Ferraro
La diffusione di dispositivi in grado di utilizzare la tecnologia wireless ha contribuito alla creazione, soprattutto in ambito domestico, di reti WLAN. Per proteggere le connessioni tramite queste reti vengono utilizzati dei protocolli standardizzati e crittografati, in modo di evitare il collegamento alla rete ad utenti non autorizzati.

Per accedere ad una rete WLAN serve quindi conoscere il nome della rete (SSID) e una password di accesso. Spesso, quest’ultime, per non compromettere la sicurezza della rete, sono lunghe e complesse, composte da lunghe stringe di caratteri alfanumerici.
Non è però sempre facile ricordare le password d’accesso e, se è vero che è possibile memorizzarle nei dispositivi che utilizzano spesso la rete, lo stesso non vale per gli utenti temporanei, ad esempio un amico che abbia bisogno di utilizzare la nostra WLAN domestica. Per esemplificare le procedure di autentificazione, è disponibile lo standard WPS (Wi-Fi Protected Setup). Questo permette le connessioni ad una rete WLAN utilizzando 4 metodologie: tramite codice pin, NFC (a corto raggio), tramite USB (oramai in disuso) e PCB. In quest’ultima, l’access point che offre i servizi di connettività wireless è munito di un tasto che, quando premuto, accetta automaticamente la connessione di dispositivi.
Come collegare un dispositivo Android tramite WPS - immagine 1

Il PCB è il protocollo WPS più utilizzato, tanto da diventare uno “standard di fatto”.
Ad oggi, la maggior parte dei dispositivi mobili supportano la tecnologia WPS.
Non per tutti è però accessibile in modo intuitivo. Infatti, alcuni dispositivi, nelle impostazioni della Wi-Fi hanno un pulsante che, una volta premuto, avvia le procedure di ricerca di dispositivi WPS. Basterà premere il tasto presente sul router per avviare la connessione.

Come collegare un dispositivo Android tramite WPS - immagine 2

In altri casi, l’opzione per l’attivazione del WPS è celata in un menù. Ad esempio, per abilitare la ricerca del WPS potremo dover andare nelle impostazioni e, in seguito scegliere la voce Wi-Fi. Nella schermata che visualizzeremo, tapiamo sull’icona formata da tre puntini disposti verticalmente e, dal menu a tendina che apparirà, scegliamo “Pulsante WPS”.

Come collegare un dispositivo Android tramite WPS - immagine 3

Altri dispositivi avranno, al posto dell’icona con i puntini, il tasto “Menù”. Da qui accedere alle impostazioni avanzate in cui sarà disponibile l’opzione “Connessione WPS”.

Come collegare un dispositivo Android tramite WPS - immagine 4

Ricordate però di utilizzare il WPS con parsimonia perché permette la connessione a qualsiasi utente e potrebbe creare una falla alla sicurezza della rete. 



La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE