Calendario Pirelli 2015: erotico e travolgente col latex

Naviga SWZ: Home Page » Gallery
News del 23 Novembre 14 Autore: Rostor
E´ stato presentato a Milano all´Hangar Bicocca un calendario ricco di fascino ed erotismo, realizzato dal celebre fotografo newyorkese Steven Meisel, conosciutissimo e di fama mondiale. Chiamato anche il "fotografo senza volto" che rifugge obiettivi e telecamere, anche stavolta diserta la scena, affidandosi a poche righe scritte.
Dice Meisel: "A mio avviso sono questi i modelli estetici di riferimento del mondo odierno. Rappresentano gli stereotipi che la moda e lo star system ci impongono in questo momento. Non volevo fare un calendario concettuale, né legarlo a una particolare location, ma 12 manifesti in cui è la donna, con la sua sensualità, la protagonista assoluta di 12 immagini molto diverse tra loro. Volendo limitare l’utilizzo di abiti e accessori e disponendo della massima libertà creativa, ho trovato molto stimolante giocare con i colori, con il trucco, con i materiali. E’ stata un’esperienza molto gratificante”.

Il fotografo Meisel ha lavorato assieme alla stretta collaborazione della designer Carine Roitfiel ideatrice del tema di quest´anno.
Caroline è l´ex direttrice di Vogue Francia, fondatrice e direttrice del Cr Fashion Book è anche il direttore moda a livello internazionale di Harper Bazaar. Insieme a Meisel ha deciso di affidare all’uso del latex il filo conduttore del calendario: mutande, stivali, guanti, reggicalze, corpetti, tutti plasticosi e colorati.  Sono tutti indumenti intimi con una forte carica erotica dell´immaginario sia maschile che femminile.
In un´intervista su Vogue, la Roitfiel dichiara:"E’ la prima volta che partecipo a un Calendario Pirelli, è un progetto iconico, sono molto orgogliosa di esserci. Un’esperienza incredibile. Non è la prima volta che lavoro con Steven Meisel, e mi ritengo molto fortunata nel poter dire che questa è la terza volta che ho lavorato con lui; ma dopo di questa ho partecipato al servizio con tutte le modelle nel numero che ha celebrato i 50 anni di Vogue Italia. Quindi sono quattro volte in totale. E’ fantastico. Anche una volta sola è bellissimo, lui ha realizzato la mia miglior immagine artistica”.
"Siamo partiti con un´idea di Calendario che incarnasse l´idea dei mesi, proprio come accade nei calendari classici. Poi, con il collaboratori di Steven, abbiamo deciso di abbandonare il senso delle stagioni, approdando all´idea di scattare foto per il puro piacere di scattarle. Abbiamo cercato di trasferire nelle immagini l´idea della moda attraverso dettagli che riuscissero a rendere le modelle più sexy di quanto possa essere unicamente il loro corpo. Non ci saremmo accontentati di avere solo ragazze nude".

Rispetto al materiale scelto da fare indossare alle modelle, "il latex - chiarisce - è l´elemento più ricorrente negli scatti: è bello, è versatile, ha una lucentezza che lo rende interessante. Lo abbiamo utilizzato per dare alle immagini un tocco ´fashion´ che si sommasse alla bellezza delle modelle e a un pizzico di ´sense of humour´. Nè Steven né io difettiamo certo di senso dell´umorismo e penso che questo traspaia nelle foto: per questo lo definirei un Calendario sexy con un pizzico di divertente ironia".

"Ciò che ha ispirato Steven nell´intero corso della sua incredibile carriera è, in tutta semplicità, il ritratto di un modello, donna o uomo che fosse. Steven è famoso per la sua abilità unica di scoprire la bellezza, spesso in luoghi dove nessuno la cercherebbe o la vedrebbe, e di riuscire, con tutti gli strumenti a sua disposizione (l´acconciatura, il trucco, gli abiti, le luci) a trasformare un modello in un personaggio, un trend-setter o una star" racconta Jimmy Moffat, agente di Meisel.
"Steven - aggiunge - ha quindi scelto dodici donne capaci di ispirarlo nella creazione di dodici immagini iconiche, ciascuna delle quali strettamente concentrata sulla protagonista stessa. Non c´è stato un particolare motivo nella scelta delle dodici modelle, se non quella che, in quel momento e tenuto conto di un´idea di una certa differenziazione tra loro, erano le donne che riteneva giuste per il Calendario Pirelli e che sentiva che sarebbe riuscito a ritrarre creando immagini forti, memorabili e uniche".

Sono previste ben 17000 copie in vendita del Calendario Pirelli 2015.
“Volevamo affiancare — spiega il presidente Marco Tronchetti Provera — un oggetto di culto made in Italy alla città che nel 2015 sarà bandiera dell’Italia nel mondo”.


Quattro giorni di lavoro presso gli Highline Stages di New York per realizzare questi dodici scatti.

Tante top model hanno posato per il calendario e quest´anno hanno inserito nel mese di Aprile una bellissima modella "curvy", dalle forme generose che richiamano i canoni di bellezza classici dei secoli passati.
Candice Huffine è la voluttuosa modella dalle forme burrose immortalata su "The Cal"; sappiate che è la prima volta che una ragazza dalle forme generose compare in un mese del Calendario Pirelli. Non è appetitosa?

Le altre top models del 2015, oltrte alla sopracitata Candice Huffine, sono le americane Gigi Hadid, Carolyn Murphy (già presente nel calendario del 1999 di Herb Ritts) e Cameron Russel, dal Portorico la bella Joan Small (apparsa nel Calendario Pirelli 2012 di Mario Sorrenti), dalla Russia Natalia Vodianova (già presente nel Calendario Pirelli 2003 di Bruce weber, nel 2004 in quello di Nick Knight e nel 2006 di Mert e Marcus) e Sasha Luss, la tedesca Anna Ewers e le brasiliane Isabeli Fontana (una veterana del Calendario Pirelli con le sue tante partecipazioni che la vedono nel 2003 tra gli scatti firmati da Bruce Weber, nel 2005 in quelli di Patrick Demarchelier, nel 2009 di Peter Beard, nel 2011 di Karl Lagerfeld, nel 2012 di Mario Sorrenti e nel 2013 di Steve McCurry), Adriana Lima (presente nel Calendario Pirelli 2005 di Patrick Demarchelier e nel 2013 di Steve McCurry) e Raquel Zimmermann e infine l’inglese Karen Elson (ritratta nel 2006 da Mert e Marcus).


La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate