Cade il mito del maschio latino: le italiane guardano lo smartphone mentre fanno sesso

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 17 Marzo 15 Autore: Pinter
Cade il mito del maschio latino: le italiane guardano lo smartphone mentre fanno sesso
Lo smartphone e´ entrato anche nelle nostre camere da letto. Nemmeno sotto le lenzuola, ne´ durante l´atto sessuale siamo capaci di rinunciare alla tecnologia. I dati sulla dipendenza del cellulare tra le donne italiane, in particolare, sono molto indicativi:"Quasi il 29% usa lo smartphone durante il rapporto intimo: nel 12% delle volte per rispondere a una chiamata, nel 10% dei casi per leggere un sms (sul telefono, Facebook o WhatsApp ) e nel 5% per visitare la propria pagina di Facebook" .

"Le ricerche ed i sondaggi condotti in Italia indicano un utilizzo sempre maggiore della tecnologia digitale nella vita di coppia - conferma la dottoressaLaura Rivolta, psicologa e psicoterapeuta specializzata in sessuologia clinica e in Terapia Sistematica Relazionale  . Cio´ che colpisce e´ soprattutto l´incidenza negativa nell´intimita´: con pc e cellulari accesi ad oltranza la frequenza dei rapporti sessuali e´ calata in Italia del  70% ".
 
"Lo strumento tecnologico - afferma l´esperta - rappresenta dunque il terzo incomodo, un amante invisibile, vero e proprio killer della passione e dell´interesse erotico: il 30% degli uomini italiani posticipano il momento di coricarsi in quanto impegnati su mouse e tastiere del proprio PC, tablet o smartphone". Gli effetti non devono sorprendere: non e´ dunque un caso che il 35% delle femmine e il 29% dei maschi italiani giudichi insoddisfacente la propria vita intima.

Continua la dottoressa: "Oggi la coppia deve misurarsi con l´oggetto tecnologico. E´ vero che facilita e mantiene la relazione di coppia; il partner e´ sempre vicino, raggiungibile. E´ anche vero pero´ che la tecnologia e´ un intruso che ostacola, penalizza la disponibilita´ e la frequenza erotica; divide perche´ favorisce la connessione con altri, amici colleghi possibili conoscenti. Non e´ raro inoltre - conclude l´esperta - assistere a fenomeni di "addiction", di dipendenza da contatti interpersonali che riducono il desiderio e la disponibilita´ verso il partner".
 

Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE