Bye bye Flash, Microsoft lo disabilita in Windows 10

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 11 Aprile 16 Autore: Stefano Fossati
Addio Flash. Ne abbiamo fatta tanta di strada insieme, in questi vent’anni: milioni di pagine web, di animazioni e (soprattutto) di banner pubblicitari realizzati con la tua tecnologia creata da Adobe. E’ stato bello finché è durato, anche se ogni tanto durava troppo, visto che aprire pagine con animazioni in Flash in certe occasioni richiedeva (e richiede tuttora) una pazienza smisurata. Ma eri “la” tecnologia per fare animazioni su internet, non si poteva fare senza di te, a meno di non tornare alle gif animate dei primi siti fatti con FrontPage.

Ora, però, è finita. Sei morto, caro Flash. E’ stata una lunga agonia: il primo colpo te lo assestò Apple quasi un decennio fa, quando decise di non supportarti nel browser web dell’iPhone. Steve Jobs diceva che eri troppo pesante, anche perché nel frattempo si era presentato il pretendente alla tua successione, Html 5, un linguaggio che prometteva di fare le stesse cose che facevi tu, ma in maniera di leggera e veloce. E aveva ragione. Così oggi, dopo Apple e Google (con Android), anche Microsoft è pronta a scaricarti. E’ davvero la fine.

La casa di Redmond ha infatti comunicato che, con l’aggiornamento del browser Edge che arriverà con l’Anniversary Update di Windows 10, sarà introdotta un’opzione che consentirà di disabilitare determinati contenuti Flash, opzione che sarà attivata di default. La funzione è già disponibile nella Build 14316 di Windows 10, ovvero l’anteprima dell’Anniversary Update destinata agli sviluppatori.

Bye bye Flash, Microsoft lo disabilita in Windows 10 - immagine 1

“Una delle nostre prime priorità nella realizzazione di Edge è stata far sì che il web potesse essere sicuro, performante e affidabile per i nostri consumatori”, ha spiegato Microsoft; “Per questo, stiamo introducendo un cambiamento per dare agli utenti il controllo sulla batteria e le risorse consumate da Flash”.

Navigando con l’opzione inserita, le animazioni e i messaggi pubblicitari basati su Frash non saranno caricati durante la navigazione; funzioneranno invece regolarmente i video YouTube inclusi nelle pagine, nonostante anch’essi siano realizzati in Flash. La novità contribuirà anche alla sicurezza della navigazione, chiudendo la porta a malware e attacchi che sfruttano vulnerabilità in Flash e JavaScript per intrufolarsi sui pc.

Inutile aggiungere che la mossa di Microsoft darà probabilmente il colpo di grazia a Flash all’interno delle pagine web. La stessa Microsoft sta incentivando gli sviluppatori ad abbandonare Flash per passare ad Html 5.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE