BlackBerry prova a puntare sulla fascia media: in arrivo due nuovi smartphone Android

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 11 Aprile 16 Autore: Stefano Fossati
BlackBerry prova l’ennesimo, disperato cambio di strategia. Dopo avere visto quasi annullata la sua quota nel mercato degli smartphone, di cui un tempo deteneva la leadership, e dopo il fallito tentativo di rilancio con il Priv, primo dispositivo Android del brand lanciato alla fine del 2015, il gruppo canadese tenta l’ultima carta: abbandonare la fascia alta del mercato, saldamente in mano ad Apple e Samsung, e riposizionarsi in quella intermedia: John Chen, CEO di BlackBerry, ha infatti detto in un’intervista che la società intende lanciare quest’anno due smartphone Android di fascia media, uno con la classica tastiera fisica e l’altro “full touchscreen”.

Chen non ha anticipato quando saranno lanciati i due nuovi terminali. L’annuncio conferma comunque la decisione di BlackBerry di abbandonare, almeno per il momento, il suo sistema operativo proprietario BlackBerry 10 per diventare un OEM Android, sempre puntando comunque sui suoi software targetizzati essenzialmente sulla clientela business. Il manager ha aggiunto che il Priv è un prodotto “troppo elevato”: “I clienti aziendali ci hanno detto ‘siamo interessati a comprare un vostro telefono, ma 700 dollari (in Italia il Priv è in listino a 729 euro, ndr) sono un po’ troppi per me, sono più interessato a un prodotto da 400 dollari’”.

BlackBerry prova a puntare sulla fascia media: in arrivo due nuovi smartphone Android - immagine 1

Sarà forse questo il motivo per cui le vendite del Priv si sono rivelate deludenti, nonostante un hardware e una dotazione software di prim’ordine, determinando nell’ultimo trimestre fiscale l’ennesimo crollo delle vendite di BlackBerry, con circa 600mila dispositivi contro gli 850mila attesi dagli analisti. La quota di mercato della società è oggi attorno all’1%. Chen ha comunque confermato che, se le vendite non si risolveranno, BlackBerry potrebbe abbandonare la produzione di smartphone.

“Quando sono arrivato, nel novembre del 2013, avevo detto che avrei reso profittevole il business dei telefoni cellulari. Se non riuscirò a renderlo profittevole perché il mercato non me lo permetterà, allora uscirò dal settore. Io amo il business dei telefoni cellulari, ma abbiamo bisogno di fare fatturato”, ha detto ancora Chen. Anche nella fascia media del mercato, comunque, BlackBerry dovrà affrontare una concorrenza decisamente numerosa e agguerrita, costituita in primo luogo da Samsung ma anche da brand cinesi in forte crescita come Huawei, Lenovo e Xiaomi, oltre che da Apple con il recentissimo iPhone SE.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate