Attenti ai crypto-ransomware: il TorrentLocker picchia duro in Italia

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 04 Agosto 15 Autore: Pinter
Attenti ai crypto-ransomware: il TorrentLocker picchia duro in Italia
Il picco di questi attacchi si è verificato nella seconda metà di giugno quando migliaia di email che riproducevano finte comunicazioni di provider di luce o gas come Enel, ma anche di servizi di spedizioni come SDA, hanno colpito anche l’Italia.

Queste mail fittizie portavano a finti siti istituzionali ospitati su server russi, turchi e francesi, dove veniva chiesto all’utente di inserire un codice captcha che permetteva al malware di entrare nel sistema. L’utilizzo di un codice captcha permette di evitare i test automatici di sandboxing.

TorrentLocker è un malware della pericolosa categoria crypto-ransomware, tra i più diffusi in Italia e la maggior parte delle aziende colpite da questa ondata  appartiene al settore Sanità e l’Italia risulta essere la quarta nazione per numero di comunicazioni ricevute che contenevano TorrentLocker.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Sicurezza

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE