Arriva la borsetta col GPS che ti salva dallo shopping compulsivo

Naviga SWZ: Home PageTech
News del 25 Settembre 16 Autore: Stefano Fossati
Sei una malata di shopping compulsivo? Ti penti dopo avere speso soldi che avresti potuto risparmiare ma non riesci a resistere agli acquisti d’impulso? Arriva la borsetta che fa per te: l’iBag2 può infatti essere programmata indicando i luoghi “a rischio”, quelli in cui si trovano i negozi che maggiormente inducono in tentazione. Una volta che si troverà nelle zone impostate, localizzate grazie al GPS integrato, la borsetta bloccherà automaticamente la propria apertura impedendo di estrarre il portafogli dal suo interno. E così, ovviamente, niente soldi, niente shopping…

Arriva la borsetta col GPS che ti salva dallo shopping compulsivo - immagine 1

Oppure si può programmare l’iBag2 per chiudersi ermeticamente in determinati orari, magari quello della pausa pranzo, quando una “pericolosa” passeggiata per negozi potrebbe mettere a repentaglio l’incolumità dei propri risparmi. Anche quando non è bloccata, in ogni caso, la borsetta lampeggia ogni qual volta che si prende il borsellino, ricordando così di pensare due volte prima di procedere all’acquisto.

Oltre alle tecnologie “antishopping”, l’iBag2 ne integra altre non meno utili: un tracker RFID consente di sapere dove si trova la borsetta, mentre una presa USB connessa a un “battery pack” permette di ricaricare lo smartphone o il tablet trasportati al suo interno.

Interessante? Beh, purtroppo l’iBag2 non può essere acquistata da nessuna parte, almeno per il momento: si tratta infatti di un prototipo realizzato dal sito di comparazione di prezzi Finder.com con la collaborazione del designer newyorkese Geova Rodrigues e della società di robotica di Dublino Colmac Robotics. Basata su un microprocessore Arduino Uno, la borsetta è dotata (oltre che dei già citati GPS e chip RFID) di connettività bluetooth, luci a led, timer e motore a vibrazione.

Arriva la borsetta col GPS che ti salva dallo shopping compulsivo - immagine 2

Non sappiamo se l’iBag2 sarà effettivamente prodotta e venduta sul mercato, intanto però Finder.com sta lavorando a un altro prototipo dedicato invece al pubblico maschile, equipaggiato con le stesse tecnologie ma caratterizzato ovviamente da design e materiali differenti. Perché se è vero che lo shopping compulsivo è un “morbo” tipicamente femminile, è altrettanto vero che sono tante anche le tentazioni in cui possono cadere gli uomini.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate