Arriva a settembre il nuovo Apple Watch, ma non sarà una rivoluzione

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 12 Aprile 16 Autore: Stefano Fossati
E’ attesa entro l’anno la seconda generazione dell’Apple Watch, ma non appettatevi novità stravolgenti rispetto al modello attuale: come per l’iPhone, la casa di Cupertino sarebbe infatti orientata ad aggiornare il suo smartwatch in maniera sostanziale ogni due anni, intervallati da un aggiornamento minore. E’ quanto prevede l’analista Ming-Chi Kuo in un report citato dal blog Apple Insider. Secondo Kuo, il modello 2016 dell’Apple Watch (che, se seguisse lo schema dell’iPhone anche nel nome, potrebbe chiamarsi Apple Watch S) riproporrà il medesimo design dell’attuale, limitandosi ad alcuni aggiornamenti interni, anche se l’analista non esprime previsioni su quali possano essere. Bisognerà quindi attendere il 2017 per un sostanziale rinnovamento del look, non esattamente il punto di forza dell’Apple Watch.

Nonostante l’aggiornamento, l’analista si aspetta comunque un calo delle vendite dello smartwatch di Cupertino che, nonostante abbia conquistato la leadership nel suo specifico segmento, non è riuscito a imporsi come un “must have” al pari dei prodotti concorrenti di Samsung, LG, Sony o Motorola. Nonostante l’ingresso sul mercato di molti brand tecnologici e anche di diversi produttori di orologeria tradizionali, da Tag Heuer a Fossil, la richiesta di smartwach, pur cresciuta negli ultimi due anni, non ha raggiunto i livelli attesi da molti osservatori.

Arriva a settembre il nuovo Apple Watch, ma non sarà una rivoluzione - immagine 1

In base all’analisi di Kuo, che in passato ha fornito previsioni affidabili sui prodotti di Cupertino, le vendite dell’Apple Watch dovrebbero calare quest’anno del 25% a 7,5 milioni di unità, contro i 10,6 stimati l’anno scorso: le cause andrebbero ricercate nell’immaturità del mercato degli smartwatch, nell’assenza di “killer application” nell’Apple Watch, nella limitata durata della batteria e dalla dipendenza dall’iPhone per buona parte delle funzioni del dispositivo, incapace di lavorare in modalità “stand alone” come fa ad esempio il Samsung Galaxy Gear S2.

Stando alle anticipazioni pubblicate nelle scorse settimane da 9to5Mac, il nuovo Apple Watch dovrebbe essere presentato a settembre contemporaneamente all’iPhone 7 e dovrebbe essere caratterizzato proprio da una maggiore durata della batteria e da una minore necessità di connessione all’iPhone, oltre che dalla presenza di una fotocamera integrata.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE