Apple studia la ricarica wireless a lungo raggio

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 08 Febbraio 16 Autore: Pinter
Ci sono tutti gli indizi per iniziare a sperare nella presenza di un nuovo sistema per la ricarica wireless della batteria degli iPhone in arrivo il prossimo anno, in pratica quelli che saranno lanciati dopo gli iPhone 7 ed iPhone 7 Plus attesi quest´autunno.

Tra i progetti Apple attualmente in esplorazione nel settore Ricerca e Sviluppo, ci sarebbe anche una nuova tecnologia di ricarica wireless in grado di funzionare a distanze maggiori rispetto a quelle offerte dalle soluzioni attuali. Non stiamo parlando della ricarica wireless che negli ultimi mesi ha trovato diffusione su un discreto numero di terminali mobili, ma di qualcosa di ancora più innovativo, con un raggio di azione molto più ampio.

Apple studia la ricarica wireless a lungo raggio - immagine 1

L’obbiettivo finale sarebbe il superamento dei limiti imposti dalle semplici basi di ricarica ad induzione, eliminando la necessità di un contatto diretto. A primo impatto potrebbe sembrare fantascienza, tuttavia sono numerosi i brevetti Apple che trattano la ricarica wireless a lungo raggio, sfruttando i campi magnetici entro certe distanze.

In questo senso Apple potrebbe aver siglato nei mesi scorsi un accordo con Energous, la cui tecnologia WattUp è l´unica in grado di poter affrontare un debutto commerciale. La stessa Energous, all´inizio dello scorso anno, aveva confermato di aver siglato un accordo con un´importante società del settore dell´elettronica di consumo, il cui profilo calza a pennello con quello di Apple.

Apple non ha mai fatto mistero di non amare l´attuale tecnologia di ricarica wireless, che richiede comunque un tappetino da collegare alla corrente. Molto più pratica la soluzione WattUp, con un singolo trasmettitore in grado di ricaricare fino a 12 dispositivi posti ad una distanza massima di circa 5 metri. Sarebbe sufficiente avere un trasmettitore in ogni stanza per ricaricare in modalità continua i propri dispositivi (dotati dell´apposito ricevitore, meglio se integrato all´origine) senza nemmeno accorgersene.

Apple studia la ricarica wireless a lungo raggio - immagine 2

Lo sviluppo potrebbe richiedere ancora un anno, rendendo disponibile una simile tecnologia entro il 2017. Molteplici voci riguardanti iPhone 7, affermano che Apple eliminerà il jack audio da 3,5 mm a favore dell’utilizzo di un connettore Lightning in formula all-in-one. Questo renderebbe impossibile l’uso di cuffie durante la ricarica del terminale, salvo utilizzo di adattatori appositi. Una soluzione di ricarica a lungo raggio, potrebbe rappresentare la soluzione ideale per ovviare a questo problema.

Come già successo in altri casi, l´adozione di una tale innovazione da parte di Apple la renderebbe immediatamente popolare, modificando per sempre il rapporto simbiotico che gli utenti mobili hanno con il proprio caricabatteria.



La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE