Apple sta progettando pagamenti person to person con lo smartphone

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 20 Dicembre 15 Autore: Pinter
Secondo alcune fonti Apple sarebbe in trattative con delle banche USA per realizzare un servizio di pagamento mobile "person-to-person". Il nuovo servizio sarebbe posizionato come "espansione" dell´attuale servizio di pagamento elettronico Apple Pay e dovrebbe permettere alle persone di scambiarsi denaro.

Ipoteticamente se ciò fosse utilizzato da tutta o gran parte della popolazione, si potrebbe eliminare l´uso del portafogli: il denaro viene eliminato, mentre le tessere e carte possono essere "trasferite" anch´esse nello smartphone.

Al momento sono decisamente scarne le informazioni dati che ci si troverebbe in una fase iniziale dei colloqui tra Apple e le banche statunitensi e non è detto che si arriverà sicuramente a qualcosa di concreto. Secondo le fonti, Apple è in trattative già  con Chase, Capital One, Wells Fargo e la U.S. Bank.

Si tratta di pagamenti personali che non prevedono una transazione verso una realtà commerciale. Viene usato, ad esempio per condividere le spese di una cena, l’affitto di una stanza, i costi di un viaggio insieme e se il denaro proviene da un conto bancario, non si paga nessuna commissione (se la transazione avviene da una carta di credito si paga un diritto del 3%). Apple vorrebbe fare qualche cosa del genere, legandolo però al possesso di un dispositivo iOS, nel contesto dei servizi Apple Pay.

Apple sta progettando pagamenti person to person con lo smartphone - immagine 1
Apple, al contrario di quanto accade con Apple Pay, starebbe allettando le banche offrendo loro la possibilità di supportare il trasferimento di denaro senza richiedere alcun costo: non è noto il modo in cui Apple intenda guadagnare da questo servizio: probabilmente la società, piuttosto, vedrebbe in questo servizio da persona a persona un incentivo a cambiare i loro device. Apple non vorrebbe gravare sulle banche per partecipare a questo servizio di pagamento a differenza di Apple Pay dove le banche pagano Apple per ogni transazione.

Allo stato attuale è anche difficile ipotizzare tempistiche. L´obiettivo, secondo quanto riportato, sarebbe quello di lanciare il servizio nel corso del 2016.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE