Apple proporrà pubblicità audio nel suo servizio streaming musicale

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 06 Giugno 13 Autore: Gianplugged
Apple proporrà pubblicità audio nel suo servizio streaming musicale
Arrivano nuovi dettagli su quello che attualmente è conosciuto come iRadio, anche se potrebbe avere un nome diverso in fase di lancio e cioè il servizio di streaming musicale che Apple dovrebbe annunciare nel corso della WWDC che prenderà il via tra pochi giorni, il 10 giugno.

Secondo quanto riporta il sito AdAge, Apple proporrà in iRadio annunci pubblicitari audio in modo simile a quanto messo in atto dalle versioni free di servizi come Spotify e Deezer.

Le pubblicità sarà venduta attraverso la piattaforma iAd, il network pubblicitario mobile di Cupertino. AdAge aggiunge, basandosi su una fonte che viene definita ´un ex-dirigente Apple a conoscenza della situazione´ che il servizio streaming musicale proporrà oltre ai formati audio anche gli annunci che iAd già attualmente vende.

Per gli annunci pubblicitari sul servizio di streaming musicale, Apple potrebbe mantenere una percentuale maggiore dei ricavi rispetto a quella che in genere elargisce agli editori che monetizzano le loro applicazioni con iAd. La società della mela avrebbe condiviso con le major il 10% delle entrate. Pandora, altro popolare servizio di streaming musicale paga alle major circa il 4%. iRadio permetterà anche l´acquisto su iTunes dei brani ascoltati in streaming.

Apple dovrebbe aver già definito accordi definitivi con tutte le principali major - Warner Music Group, Universal Music Group e Sony Music Entertainment - anche se nessuno dei detentori dei diritti ha rilasciato fino a oggi dichiarazioni ufficiali in merito.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE