Apple fa pulizia nell’App Store: via le app ‘abbandonate’

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 02 Settembre 16 Autore: Stefano Fossati
Apple fa pulizia nell’App Store. La società ha inviato una mail agli sviluppatori in cui annuncia che, a partire dal 7 settembre (lo stesso giorno in cui si terrà l’evento a San Francisco in cui è attesa la presentazione dell’iPhone 7), avvierà un’operazione di revisione delle app presenti sulla piattaforma, alla ricerca di quelle non più funzionanti o che non seguono le attuali linee guida.

Una volta individuate le app “fuori norma”, i loro sviluppatori riceveranno una comunicazione in cui il team dell’App Store concederà loro 30 giorni di tempo per rilasciare una nuova versione che corregga i problemi: se in questo periodo di tempo non sarà reso disponibile un aggiornamento, l’app sarà rimossa dallo store. Sul sito dedicato agli sviluppatori, Apple specifica anche che, se durante il processo di revisione, un’app dovesse andare in crash all’apertura, essa sarà immediatamente rimossa dall’App Store fino a quando lo sviluppatore non rilascerà una versione funzionante. Le app rimosse dalla piattaforma potranno comunque essere ancora utilizzate sui dispositivi su cui sono già installate.

Apple fa pulizia nell’App Store: via le app ‘abbandonate’ - immagine 1

In questo processo di razionalizzazione dell’App Store, Apple introdurrà anche un limite di 50 caratteri per il nome delle app, così da evitare che gli sviluppatori “sovraccarichino” i loro titoli con termini abitualmente ricercati dagli utenti, allo scopo di guadagnare posizioni nel ranking delle app più ricercate sullo store. La casa di Cupertino sottolinea nella mail che i nomi troppo lunghi non sono nemmeno visibili sull’App Store e quindi non forniscono alcun valore agli utenti.

La decisione di Apple, che farà pulizia delle tante app “abbandonate” da tempo dagli sviluppatori, segue di nove mesi la nomina a responsabile dell’App Store di Phil Shiller, vicepresidente del marketing globale del gruppo. Lo scorso giugno Apple ha annunciato che gli sviluppatori possono acquistare chiavi di ricerca per rendere le loro app più visibili sull’App Store.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate