Notizia Successiva
iPhone con wireless Li-Fi?

Apple Watch regolerà il volume a seconda di dove sarete

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 13 Febbraio 16 Autore: Pinter
Apple ha depositato un brevetto che descrive nel dettaglio una funzione di Apple Watch potrebbe che potrebbe essere integrata nel prossimo Apple Watch 2, ovvero quella della variazione del volume delle notifiche in base al rumore di fondo, in modo che possa regolare automaticamente il volume di un iPhone in base all´ambiente circostante.

Con l’avvento del primo dispositivo indossabile di Apple, finalmente anche gli utenti iOS hanno potuto usufruire di tutte quelle funzioni che uno smartwatch può garantire, ma con una profonda integrazione con il sistema operativo proprietario di Apple. Nonostante ciò, lo smartwatch di Apple non possiede ancora quelle funzionalità utili nella vita di tutti giorni, ma con l’Apple Watch 2 le cose potrebbero cambiare grazie ad una funzionalità molto interessante.

La traduzione del titolo del brevetto è "Controllo del volume per dispositivo mobile utilizzando un dispositivo wireless", e delinea come la raccolta di campioni sonori tramite il microfono integrato possa rilevare in modo intelligente le variazioni da attuare al volume di un allarme o suoneria su iPhone.

Apple Watch regolerà il volume a seconda di dove sarete - immagine 1

Il prossimo smartwatch potrà percepire i rumori di fondo di ciò che ci circonda per poter modificare i volumi delle notifiche da ricevere sul nostro dispositivo indossabile. Per esempio, se ci troviamo in ufficio, la notifica ci verrà recapitata in maniera più “lieve” rispetto a quando ci troviamo in stazione con tanta gente che ci circonda. Tutto ciò è spiegato in maniera più chiara da una nota ufficiale di Apple:

Un volume di allarme desiderato può variare notevolmente in base a se un utente è nel suo ufficio con il suo dispositivo sulla scrivania o in una metropolitana affollata con il suo dispositivo in tasca. Nonostante queste preferenze distinti, un utente può mantenere un volume avviso fisso al fine di evitare l’inconveniente di modificare l’impostazione o per dimenticanza […]

Confrontando un suono di avviso registrato da un dispositivo indossabile con un segnale di riferimento memorizzato sulla base di alcuni campioni di rumore ambientale, un algoritmo di analisi di soglia del suono determinerebbe in modo preciso le regolazioni del volume da scegliere in base alla situazione.

In alcune applicazioni d´uso quotidiano, il volume di iPhone potrebbe ad esempio aumentare se ci troviamo all´interno di una metropolitana, abbassarsi in un ufficio, o variare in base alle diverse condizioni riscontrate. L´invenzione potrebbe anche contribuire a migliorare la precisione nel rilevare il comando "Hey Siri"´, tenendo conto delle caratteristiche della voce umana o addirittura di quelle specifiche di un singolo utente, secondo dei setting pre-impostati.

La domanda di brevetto è accreditata agli ingegneri David J. Shoemaker e Eugene Dvortsov, come suoi inventori.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate