Apple Music arriva su Android: è guerra a Spotify

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 13 Novembre 15 Autore: Fabio
Con la disponibilità sui sistemi Android, ora Apple Music può iniziare seriamente la propria mission: diventare il vero outsider di Spotify.

Del resto, Cupertino non poteva farsi mancare l’allettante parco di quasi un miliardo e mezzo di utenze Android e così ora la app musicale della Mela è disponibile anche al di fuori del mondo iOS almeno per coloro che sono in possesso di un sistema operativo Android 4.3 o superiori.

Al momento si riscontra qualche piccola differenza con la app presentata all’inizio dell’estate per iPhone in quanto si tratta ancora di una versione beta (la riproduzione dei video non è ancora abilitata), ma il servizio che fornisce è identico. Così come è identico il periodo di prova: i primi tre mesi sono gratuiti, poi gli abbonamenti sono 9,99 Euro per il singolo  e 14,99 per il family (6 utenze) al mese.

Apple Music si differenzierà da Spotify: non è infatti previsto nessun utilizzo gratuito, nemmeno con la presenza di pubblicità, modalità invece presente nel concorrente diretto.

Ovviamente sarà soltanto il tempo a dire se sarà o meno un successo, una volta tirate le somme al netto dei tre mesi gratis per tutti.

Apple Music per Android
Ricapitolando le funzioni dell’applicativo: è possibile rirpodurre brani in streaming e anche offline pescando sia dagli archivi personali (tramite iTunes, ovviamente) sia dalla libreria di Apple che conta oltre trenta milioni di canzoni. La funzione ‘Connect’ poi rappresenta un filo diretto con gli artisti che possono interagire direttamente con i propri fan attraverso pagine e account da “seguire” nei pannelli della App.

Indecisi sulle scelte? La redazione di Apple fornisce un quantitativo sorprendente di playlist pronte all’uso, per ogni evenienza e situazione e oltre a questo, in base alla propria libreria e ai propri ascolti è possibile ricevere consigli e suggerimenti su cosa scoprire di nuovo.

Intanto, nel mondo ostile ad Apple per principio (ovvero il PlayStore) si registra un discreto successo della app: sono superiori i punteggi da cinque stelle rispetto a quelli da una stella: questa, per Apple che fa capolino fra gli utenti Android è già un’ottima notizia.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE