Apple, non solo innovazione: in listino anche tanti prodotti "antichi"

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 09 Aprile 17 Autore: Stefano Fossati
Non solo innovazione: accanto a prodotti tecnologicamente avanzati e al passo coi tempi come iPhone 7, MacBook Pro, Watch e iPad Pro, l’attuale catalogo Apple offre anche un’incredibile rassegna di dispositivi ormai obsoleti, sia in assoluto sia in confronto a quanto offre la concorrenza, peraltro venduti (o meglio invenduti, come si evince dagli stessi dati pubblicati dalla casa) a caro prezzo. Viene ad esempio da chiedersi chi potrebbe comprare oggi un iPad Mini 4 a 439 euro, un prodotto lanciato nell’ottobre 2015, quando allo stesso prezzo si può comprare un più potente e più grande iPad Air 2.

Apple, non solo innovazione: in listino anche tanti prodotti "antichi" - immagine 1

Difficile anche giustificare un esborso di 1179 euro per un MacBook Air da 13 pollici con 128 GB di archiviazione, men che meno 1379 euro per il modello da 256 GB: presentati nel giugno 2013 e aggiornati l’ultima volta nel marzo 2015, erano un tempo i MacBook più sottili e leggeri sul mercato. Ora non sono più né l’una né l’altra cosa, surclassati dai MacBook e da numerosi notebook della stessa categoria, ma più potenti e moderni, proposti dagli altri produttori. Non a caso, da mesi circolano voci di un’imminente uscita di scena dei MacBook Air, nell’ambito di una semplificazione dell’offerta della linea di prodotti Mac.

Apple, non solo innovazione: in listino anche tanti prodotti "antichi" - immagine 3

Apple MacBook Pro 13" Retina i5 2,7GHz - 8GB Ram - 128GB SSD - Iris Graphics 6100
Amazon.it: 1.320,00 €
Compra ora
Stessa sorte potrebbe (e dovrebbe) toccare ai Mac Pro: lanciati a dicembre 2013, rappresentarono un radicale rinnovamento del design dei desktop professionali di Cupertino. Da allora, però, Apple se ne è praticamente dimenticata, nonostante rappresentino ancora oggi i prodotti più costosi nel suo listino con prezzi a partire da 3449 euro. Inutile dire che nemmeno i più affezionati fan della mela si sognerebbero oggi di spendere una cifra del genere per un computer di oltre tre anni fa (un’era geologica, in termini informatici).

Apple, non solo innovazione: in listino anche tanti prodotti "antichi" - immagine 5

Dimenticato nei meandri del catalogo Apple anche il Mac mini: aggiornato per l’ultima volta nell’ottobre 2014, rappresentava il prodotto di accesso alla gamma Mac, pensato soprattutto favorire lo switch da parte degli utenti provenienti dal mondo pc. Con prezzi a partire da 569 euro, poteva essere considerato “low cost” per essere un dispositivo Apple: oggi sono comunque troppi per un computer di due anni e mezzo.

Apple, non solo innovazione: in listino anche tanti prodotti "antichi" - immagine 7

E c’è ancora l’iPod, il primo prodotto che proiettò Apple nel mercato di massa più di 15 anni fa. Ovviamente, nell’era degli smartphone, è difficile pensare che qualcuno possa ancora acquistare un lettore musicale e infatti da tempo l’iPod è sparito dai dati sulle vendite dell’azienda. Eppure in listino vi sono ancora l’iPod Touch, lanciato nell’attuale versione a luglio 2015, l’iPod nano del settembre 2012 e l’iPod shuffle del settembre 2010: prezzi da 59 a 469 euro.

Apple, non solo innovazione: in listino anche tanti prodotti "antichi" - immagine 9

Una menzione a parte la meritano i router AirPort, tanto costosi quanto facili da configurare anche per gli utenti meno esperti: i modelli attuali sono tutt’altro che sorpassati, tuttavia Apple ha dissolto nei mesi scorsi il gruppo responsabile del loro sviluppo, lasciando presagire una loro prossima dismissione.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Hardware

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE