App Cloner: l´ app che permette di clonare altre app

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 16 Marzo 16 Autore: Fabio Ferraro
Avete un device mobile condiviso con più persone? O utilizzate più account Facebook o Skype? O ancora, siete in possesso di uno smartphone di fascia alta che permette di poter utilizzare app, come ad esempio un gioco, non compatibile con i dispositivi di amici o familiari, e lo mettete a disposizione degli altri che puntualmente vanno ad intaccare i vostri dati?

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui potrebbe risultare utile la possibilità di clonare applicazioni sui nostri dispositivi mobile. E App Cloner, disponibile in versione free o pro sul playstore, ha esattamente questa funzionalità.

App Cloner è uno strumento potente in grado di clonare più copie della stessa app installata su un dispositivo mobile. Le app clonate sono in grado di lavorare simultaneamente a quelle originali ma, allo stesso tempo separatamente, non dipendendo minimamente dalla versione dell´app utilizzata per la clonazione. La vera differenza risiederà nell’impossibilità di ottenere aggiornamenti per le applicazioni clonate.

App Cloner: l´ app che permette di clonare altre app - immagine 1

Effettuare clonazioni con App Cloner è davvero semplice: basterà selezionare, da una lista delle app installate sul dispositivo, quella che vorremo clonare.

App Cloner: l´ app che permette di clonare altre app - immagine 2

Effettuata la scelta, avremo modo di effettuare alcune modifiche all´app che andremo a creare. Potremo quindi modificarne il nome, l’icona (dandole un effetto “specchiato” o cambiandone il colore) e, in versione pro, effettuarne il backup, installarla sulla memoria esterna, disabilitarne l’avvio automatico, rimuovere i widget, modificarne i permessi, assegnarle una password d’accesso, impostare una modalità “Incognito” utilizzandola, inibirne l’utilizzo dei pacchetti dati ecc...

App Cloner: l´ app che permette di clonare altre app - immagine 3

Terminati i settaggi, basterà tappare sull’icona a forma di spunta per avviare la clonazione e la successiva installazione dell’apk creata. Affinché il processo abbia successo, dovremo permettere al dispositivo di installare apk da sorgenti sconosciute (quindi estranee al playstore). Per far ciò, dalle impostazioni del dispositivo, accediamo al menù “Sicurezza” e abilitiamo la voce “Sorgenti Sconosciute” (consiglio comunque di disattivarla una volta terminata l’installazione dell’app clone per salvaguardare la vostra sicurezza).

App Cloner: l´ app che permette di clonare altre app - immagine 4

Ricordate che ogni app clonata richiederà spazio di archiviazione e soprattutto per smartphone con poche capacità di memorizzazione, clonare facebook o qualsiasi atro prodotto “ingombrante” in termini di memoria, farà terminare velocemente lo spazio a vostra disposizione.

App Cloner funziona bene e fa quello che deve fare. La versione free ha un numero di funzioni molto limitate ma che permettono una semplice clonazione di app. Per funzioni più specifiche, la pro soddisferà ogni vostro bisogno.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

OS: Android

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE