AnyPark, il social network per trovare parcheggio senza stress

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 20 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
Di social network ce ne sono tanti, forse troppi. Eppure quello realizzato dai giovanissimi promotori di una piccola startup italiana promette di essere più utile di Facebook, Twitter e Instagram messi insieme, almeno in certe occasioni. AnyPark è infatti un social network in cui gli utenti automobilisti possono condividere ovunque e in qualsiasi momento il proprio parcheggio, permettendo agli altri membri della community di risparmiare tempo e risorse spesi quotidianamente nell’affannosa ricerca di un posteggio.



Nello specifico, AnyPark è basato su un’app gratuita per Android (ma presto sarà disponibile anche per iOS, assicurano gli sviluppatori) attraverso la quale è possibile condividere un´informazione tanto particolare quanto utile: l´ora di scadenza del proprio parcheggio a pagamento. Oltre a far risparmiare tempo, carburante e stress ad altri utenti, per ogni condivisione realizzata AnyPark permette di guadagnare crediti con cui riscattare coupon relativi a offerte convenienti pensate proprio per gli automobilisti, come ad esempio sconti su ricambi, riparazioni e assicurazioni. Inoltre, stando a quanto si legge nella presentazione del servizio, presto gli utenti di‎ SostaFacile potranno avere uno sconto del 5% su tutte le soste condivise tramite AnyPark‎.

L’app, al cui sviluppo lavora un team composto da ragazzi italiani tra i 15 e i 20 anni (al momento senza alcun tipo di finanziamento), è ancora in fase di evoluzione con l’obiettivo, oltre che di risolvere i bug ancora presenti, di introdurre nuove caratteristiche che rendano l’esperienza utente sempre più “smart”: attualmente AnyPark offre la completa integrazione con Maps, Street View e i servizi di geolocalizzazione di Google, una chat per facilitare la condivisione del parcheggio e la possibilità di avviare con un click il navigatore di Maps per raggiungere un parcheggio desiderato nel modo più rapido possibile; lo stesso navigatore è alla base della funzione “Portami alla macchina” che, una volta condiviso il parcheggio, consente di raggiungere la propria auto.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate