Anniversary Update, ecco come sarà il nuovo Windows

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 09 Maggio 16 Autore: Stefano Fossati
Categoria: windows
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum
Pochi giorni fa Microsoft ha comunicato che Windows 10 è installato ormai su 300 milioni di dispositivi in tutto il mondo e ha ribadito che la prossima estate il sistema operativo si arricchirà di numerose nuove funzionalità grazie all’Anniversary Update, che sarà scaricabile gratuitamente da tutti coloro che possiedano una copia di Windows 10. La società non ha ancora comunicato la data prevista di rilascio dell’aggiornamento ma intanto ha già reso disponibile agli iscritti del programma Insider una serie di build (l´ultima per ora è la 14332), le quali altro non sono che versioni “preview” dell’Anniversary Update, con cui gli “insider” stanno testando le novità e segnalando alla casa i bug in vista del lancio della release definitiva.

Sebbene non si possa escludere che qualche ulteriore modifica o aggiunta di minore entità possa essere prevista di qui all’estate, proprio da questa build emergono buoona parte delle novità, se non tutte, che debutteranno con l’Anniversary Update. E una cosa è certa: rispetto al November Update dello scorso novembre, focalizzato più che altro sulla correzione di alcuni bug e sulla raccolta delle varie patch che avevano seguito il lancio del sistema operativo, in questo caso le differenze dopo l’installazione dell’aggiornamento saranno davvero tante, tanto che si può quasi parlare di una nuova versione del sistema operativo. Vediamole allora nel dettaglio, per capire come sarà il “nuovo” Windows.

Anniversary Update, ecco come sarà il nuovo Windows - immagine 1
Cortana diventa più intelligente
Le modifiche più corpose sono quelle riguardanti Cortana, l’assistente digitale personale su cui Microsoft sta lavorando molto per superare la concorrenza di Siri, Google Now e Alexa, solo per citare i più diffusi. Con l’Anniversary Update Cortana sarà attivabile anche dalla schermata di blocco e potrà visualizzare sul pc le notifiche dello smartphone, non solo se quest’ultimo è un dispositivo Windows 10 Mobile ma anche se è basato su Android, a patto ovviamente che si sia installata l´app Cortana anche sul telefono (l’assistente digitale Microsoft è infatti disponibile gratuitamente in Google Play). Niente da fare, invece, per chi ha un iPhone, dato che la concezione “chiusa” del sistema operativo iOS non consentirebbe a Cortana di integrarsi sufficientemente nel dispositivo.

Attraverso la funzionalità “Messaging Everywhere” sarà inoltre possibile leggere nell’app Messaggi di Windows 10 gli sms ricevuti sullo smartpgone e rispondere direttamente dal pc inviando il messaggio sempre attraverso il telefono. Altre funzionalità interessanti saranno la notifica da parte di Windows che la batteria dello smartphone sta per esaurirsi e la possibilità di rintracciare il dispositivo mobile dal pc facendolo squillare o visualizzandone la posizione sulla mappa.


[  [1] 2  3  4  5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter