Amazon porta in tribunale oltre 1000 utenti che hanno rilasciato recensioni false

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 20 Ottobre 15 Autore: Pinter
Amazon porta in tribunale oltre 1000 utenti che hanno rilasciato recensioni false
Amazon ha avviato  una colossale azione legale contro un migliaio di utenti del web, accusati di aver scritto false recensioni, dietro compenso, di prodotti che il colosso dell´e-commerce vende in Usa.

Già lo scorso aprile Amazon era intervenuta contro 4 aziende che offrivano servizi legati all’inserimento di finte recensioni positive per stimolare le vendite di alcuni prodotti in particolare.

Nella denuncia la compagnia sostiene che 1.114 imputati, anonimi, avrebbero fornito false recensioni positive per un compenso minimo di 5 dollari sul sito fiverr.com, che non figura tra gli imputati. Con recensioni "ingannevoli e non autentiche", avrebbero minacciato la reputazione di Amazon.

"Una piccola minoranza di produttori e venditori tenta di ottenere ingiusti vantaggi competitivi creando recensioni di clienti false, ingannevoli e non autentiche per i propri prodotti su Amazon.com. Sebbene in piccolo numero queste recensioni rischiano di minare la fiducia che i clienti e la stragrande maggioranza di venditori e produttori ripongono in Amazon, offuscando in questo modo il marchio della compagnia".

La Corte americana ha, dunque, avviato un procedimento in quanto si prefigurerebbe non solo una violazione delle condizioni di utilizzo del sito di Amazon, ma soprattutto anche una palese violazione della legge Usa che tutela i consumatori. Con questa denuncia, Amazon intende tutelare i consumatori e tutti gli esercenti che ogni giorno operano sulla piattaforma di e-commerce e inoltre, non vuole che la sua immagine sia associata a quella dei siti che sono finiti progressivamente sotto la lente delle autorità con l’accusa di fornire al pubblico recensioni false e tendenziose.

Amazon ha deciso di non citare in giudizio anche il portale Fiverr utilizzato per vendere queste false recensioni: la stessa piattaforma si è detta pronta a collaborare bloccando i servizi che violano i suoi termini di utilizzo.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE