Allarme Antifurto: come inserire un antifurto nel vostro Smartphone

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 22 Gennaio 16 Autore: Fabio Ferraro
Siete paranoici per la privacy? Volete che nessuno abbia accesso al vostro telefono?
O sospettate che qualcuno spii il vostro cellulare quando lo lasciate incustodito?
Che sia per bisogno, per capriccio o per etica, nessuno può mettere mano sul vostro smartphone previa autorizzazione.

Che ne dite allora di aggiungere un antifurto acustico che, oltre ad allertarvi quando lo smartphone sarà toccato, vi mostrerà anche il volto del “male intenzionato”?

Avete allora bisogno di Allarme Antifurto, un app gratuita presente sul PlayStore.

Quando Allarme Antifurto è attivato, il vostro smartphone inizierà a suonare (in modo fastidioso) appena verrà toccato. Per disattivare l´allarme acuistico dovrà essere inserita una password. Inoltre, il dispositivo scatterà una foto alla persona che ha fatto partire l´allarme, inoltrandola poi per email!

Andiamola quindi a scaricare da Allarme antifurto.

Al primo avvio di questa app affronteremo un breve tutorial al termine del quale visualizzeremo a schermo un telecomando, del tutto simile a quelli dati in dotazione per l´antifurto delle automobili.

Allarme Antifurto: come inserire un antifurto nel vostro Smartphone - immagine 1

Basterà tappare sui tasti del telecomando per utilizzare l´app. L´icona rappresentante un lucchetto chiuso attiverà l´antifurto. Quando attiveremo l´antifurto comparirà una lucina rossa ad intermittenza. D´ ora in poi, il dispositivo inizierà a suonare appena verrà toccato.

Per disattivare l´antifurto basterà invece premere sull´icona a forma di lucchetto aperto e inserire la password di sblocco.

Allarme Antifurto: come inserire un antifurto nel vostro Smartphone - immagine 2

Per configurare l´antifurto, tappiamo sul tasto “config” o, in alternativa, sul tasto a forma di ingranaggio.
Dalla finestra che si aprirà avremo accesso ai vari settaggi della app.

Allarme Antifurto: come inserire un antifurto nel vostro Smartphone - immagine 3

Sceglieremo la fotocamera che effettuerà la foto (anteriore o posteriore), il numero delle foto scattate (da 1 a 5), e l´email a cui verrà inoltrata.
Potremo inoltre settare la password che permetterà di spegnere l´antifurto una volta che sarà attivato, nonché i secondi che intercorreranno fra l´avvio dell´antifurto e la sua effettiva attivazione e il tempo che dovrà impiegare il dispositivo a suonare dopo essere stato toccato (questo per permetterci di disattivare l´allarme prima che suoni quando vorremo riutilizzare il telefono). Potremo infine modificare il layout dell´app e il suono dell´allarme, e impostare l´antifurto anche quando il dispositivo viene staccato dall´alimentazione elettrica o quando va in stand by.

Una app simpatica che non lascerà scappatoie a chi nega di aver utilizzato il nostro dispositivo mobile senza permesso!
Anche se, forse, è un po´ da paranoici!
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Dimensioni: 4.30 mb

OS: Android

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE