Al via il primo servizio per guarire dalla dipendenza da Pokemon Go

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 12 Agosto 16 Autore: Stefano Fossati
La "febbre" da Pokemon Go coinvolge anche la Toscana, dove i giorcatori livornesi potrebbero essere stati tentati dal cercare i personaggi animati con i loro smartphone... in un bordello. Salvo scoprire, poi, che si tratta di un errore di traduzione. Nel gioco, infatti, il complesso residenziale ottocentesco "Casini di Ardenza" è diventato "historical brothel of Ardenza", ovvero "storico bordello di Ardenza".

Dal Comune della città labronica è così scattata la segnalazione alla Niantic, la società che ha sviluppato il gioco. Chissà, forse l´azienda si è avvalsa del traduttore di Google, che purtroppo fra le lingue supportate non prevede ancora il toscano: fatto sta che i Casini d´Ardenza, ricorda il Comune, non erano un bordello ma furono costruiti in seguito al grande sviluppo turistico di Livorno, ed in particolare di Ardenza verso la metà dell´800, per ospitare i forestieri che venivano in vacanza in questo tratto di costa toscana. Si tratta di un complesso di 13 palazzine, progettato da Giuseppe Cappellini, denominato appunto "i Casini", termine che in architettura indica un piccolo edificio (come ad esempio il casino di caccia).

Al via il primo servizio per guarire dalla dipendenza da Pokemon Go - immagine 1

Sempre in Toscana, a pochi chilometri da Livorno, è partito peraltro il primo servizio al mondo per "disintossicarsi" dalla sindrome di Pokemon durante le vacanze. Un servizio super esclusivo, visto che a offrirlo è il prestigioso hotel 5 stelle Byron di Forte dei Marmi, dove una suite costa 5mila euro al giorno. Salvatore Madonna, numero uno della catena alberghiera Soft Living Places di cui il Byron fa parte, ha infatti deciso di mettere a disposizione dei clienti una consulenza psicologica con l´aiuto della dottoressa Serenella Salomoni di Padova.

La Pokemon-mania, spiega l´imprenditore, colpisce anche "miliardari, sceicchi, emiri, le loro mogli e i loro figli, oligarchi russi e industriali italiani", impegnati a inseguire gli animaletti virtuali in piscina, nella hall, alla reception. "Per questo ho deciso di mettere a disposizione dei miei clienti una consulenza da parte di psicologi poliglotti, che potranno intervenire nei casi di patologia più marcata".
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Videogames

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate