Airbus lancerà 900 satelliti per l´ Internet dallo spazio

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 04 Luglio 15 Autore: Pinter
Airbus lancerà 900 satelliti per l´ Internet dallo spazio




Airbus si è aggiudicata la commessa di OneWeb LLC, una startup per la diffusione del servizio internet via satellite ha annunciato di aver affidato ad Airbus, quale primo appaltatore, la costruzione di 900 mini satelliti che saranno lanciati in orbita a inizio 2018.

Airbus Defence and Space progetterà e costruirà circa 900 satelliti su commessa di OneWeb Ltd, che intende offrire accesso a Internet satellitare e connessioni ad alta velocità a miliardi di persone in tutto il mondo.

Per chi non lo ricordasse OneWeb è un progetto annunciato a gennaio di quest´anno che accomuna Richard Branson, fondatore di Virgin e Virgin Galactic, il CEO di Qualcomm Paul Jacobs, e l´ex di Google Greg Wyler. L´idea è facile da capire: per dare accesso a Internet a miliardi di persone sulla Terra servono i satelliti.

Alla presentazione si parlava di lanciare in orbita per la prima fase 648 mini satelliti, e sono proprio quelli oggetto della commessa ad Airbus. Sulla pagina ufficiale dell´azienda si legge infatti che la produzione inziale sarà di 900 mini satelliti, ciascuno dei quali avrà un peso inferiore a 150 chili. Saranno lanciati nell´orbita bassa terrestre a inizio del 2018.

Il costo dell´operazione che era stato preventivato all´annuncio era compreso tra 1,5 e 2 miliardi di dollari. Wyler ha rifiutato di rivelare l´esatto ammontare dell´investimento di Virgin e Qualcomm. La fase due, ossia il lancio di ulteriori satelliti, sarà attivata "quando si renderanno necessarie sostituzioni". La produzione sarà avviata nella sede di Tolosa, in Francia, dove saranno realizzati i primi 10 satelliti. Poi sarà trasferita presso un sito riservato negli Stati Uniti.

Gli analisti del settore sono rimasti sorpresi dall’aggressività commerciale mostrata dal consorzio europeo nell’inseguire la commessa OneWeb; Airbus, dal canto suo, sostiene che la consolidata esperienza nella produzione in grande serie di veicoli complessi (aerei ed elicotteri) si dimostrerà un grande vantaggio nella gestione di questa commessa.

Del lancio si occuperà Branson tramite la Virgin Galactic, che sta sviluppando un piccolo lanciatore a basso costo, oltre alla navicella spaziale per le crociere suborbitali di passeggeri benestanti.

I satelliti opereranno da una quota di circa 1200 chilometri in orbita quasi-polare; il Direttore dei Sistemi Spaziali di OneWeb Brian Holz ha affermato che l’intero sistema è stato concepito seguendo le direttive di riduzione dei detriti orbitanti, e che i satelliti nell’obita bassa rientreranno nell’atmosfera entro 25 anni dal termine delle attività: “Intendiamo avere molta cura dello spazio. Il deorbiting dei satelliti è stato un elemento fondamentale nella nostre scelte progettuali. Non vogliamo creare un mucchio di spazzatura”.

Quello di OneWeb non è l´unico progetto per Internet satellitare. Ci stanno lavorando anche Google e SpaceX. Boeing invce cerca di coinvolgere altri grandi società per avviare un suo programma.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate