Notizia Precedente
BurnAware Free 8.0

A volte ritornano: Nokia tornerà a produrre cellulari?

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 22 Aprile 15 Autore: Pinter
A volte ritornano: Nokia tornerà a produrre cellulari?
La notizia, se confermata, sarebbe succulenta: sembra che Nokia avrebbe intenzione di rientrare nel mercato degli smartphone, cominciando la commercializzazione di nuovi modelli nel 2016. Niente a che vedere con i fasti del passato, quando la casa finlandese era la maggiore produttrice di cellulari del mondo.

La vendita del comparto mobile a Microsoft, formalizzata l’anno scorso per sette miliardi di dollari, aveva comportato il temporaneo stallo della divisione Nokia Technologies, detentrice di oltre diecimila brevetti differenti. Le altre due colonne della società erano relative ai servizi di localizzazione e alla rete di trasmissione: è questa l’unità che pochi giorni fa ha annunciato l’acquisto di Alcatel-Lucent per 15,6 miliardi di euro. Ma le mosse di Nokia non si fermerebbero qui: le fonti riservate hanno aggiunto che l’azienda avrebbe intenzione di lanciare anche altri “ambiziosi progetti tecnologici”, in particolar modo nel campo della realtà virtuale.

La divisione Technologies sarebbe quindi pronta a ripartire, mentre finora si è limitata a vivacchiare con il rilascio di due prodotti: un programma per Android chiamato Zlauncher, che monitora il comportamento dell’utente e “promuove” le app più utilizzate in modo da avviarle rapidamente, e il progetto di un tablet, l’N1, realizzato poi da un altro sviluppatore basato in Cina, che vende dispositivi per conto di Nokia nel Paese asiatico. Sembra che il ritorno nel mercato dei cellulari seguirà una strada simile, con la compagnia scandinava pronta a fornire brevetti e tecnologie a terze parti, che saranno poi incaricate di produrre fisicamente i device e venderli.

Stare fuori dal giro per un paio di anni può costare caro, considerando la velocità di evoluzione del mercato degli smartphone: un settore spietato, in cui anche colossi che investono milioni di dollari in ricerca e sviluppo fanno ormai fatica a mantenere il passo. Il punto adesso è vedere che cosa davvero Nokia abbia in serbo, quando andrà a scoprire le sue carte e se il “cool design” dei nuovi dispositivi sarà sufficiente per lasciare tutti a bocca aperta. Generando nel frattempo fatturato: altrimenti sarà solo tempo perso.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate